Aggiornamento di mercato per la settimana entrante

L’S&P 500 ha mostrato una ‘forza continua’ grazie ai precedenti guadagni realizzati dalle aziende nel trimestre precedente

Aggiornamento di mercato per la settimana entrante
6' di lettura

Il riassunto della scorsa settimana

Cosa è successo L’S&P 500 ha registrato il suo miglior trimestre dal 1998, con un rialzo del 20%.

“Un guadagno trimestrale del 20% è abbastanza raro, ma ciò è dovuto al fatto che gli elevati guadagni trimestrali precedenti hanno effettivamente portato il mercato a segnare una forza continua. Di fatto, le ultime otto volte in cui ciò si è verificato, i titoli azionari hanno registrato sempre valori più alti nel trimestre successivo dopo un guadagno di almeno il 15% nel precedente”, ha dichiarato Ryan Detrick, analista strategico finanziario senior di LPL.

Cosa ricordare Sebbene permanga il rischio di una seconda ondata nazionale di COVID-19, è più probabile che ci siano focolai localizzati, ha suggerito Brad McMillan, capo degli investimenti di Commonwealth Financial Network. Anche se i casi dovessero aumentare in tutto il Paese, la maggior parte dei danni sarebbe circoscritta a un numero limitato di stati, ha affermato McMillan.

Di conseguenza, senza misure nazionali di lockdown, è probabile che la ripresa economica continui nel prossimo anno, ha dichiarato McMillan.

Nella foto: grafico degli E-mini future dell’S&P 500

Scenario Tecnico La scorsa settimana gli indici azionari di mercato hanno chiuso complessivamente in rialzo, con massimi e minimi giornalieri più alti, chiudendo la settimana vicino ad un’area di resistenza a basso volume.

Riassunto della scorsa settimana Lunedì l’S&P 500 ha registrato un minimo più alto, al di sopra del prezzo medio ponderato per volume da inizio anno e comprimendo il delta attraverso una liquidità a riposo ad un valore superiore ai 3.020 dollari.

Dopo valori più alti toccati martedì, mercoledì l’S&P 500 ha prima ritestato area 3.100 dollari (un’area ad alto volume) e poi si è bilanciato, costruendo valore e consenso in area 3.100, come poi dimostrato dalla partecipazione reattiva intraday.

Giovedì, l’economia degli Stati Uniti ha registrato un numero di buste paga maggiore del previsto, spingendo i prezzi verso l’alto a mercati aperti, prima di far segnare un eccesso poi svanito per andare a chiudere il gap sottostante.

Nel complesso, pur essendo esteso, il mercato si trova ad un livello tecnico importante. Un’ulteriore rottura in direzione della precedente resistenza a basso volume indicherebbe un cambiamento nel sentiment, annullando così la dinamica che ha portato i prezzi a scendere.

Guardando oltre gli indici di mercato, i settori sostenuti dall’innovazione e basati sulla tecnologia hanno esteso le proprie performance, mentre settori relativamente deboli, come quello energetico e finanziario, fanno pensare che possano esserci ulteriori vendite dietro l’angolo. Per far sì che la dinamica ascendente dei prezzi continui, gli investitori dovrebbero approfittare dei ribassi e aumentare la propria partecipazione in cerca di prezzi più alti, contribuendo a fare in modo che le valutazioni seguano a ruota.

Scorri fino in fondo per osservare gli altri grafici.

Eventi chiave Attività non manifatturiera; l’indice pmi composito finale e dei servizi; richieste iniziali di sussidi di disoccupazione; scorte all’ingrosso; indice dei prezzi al produttore; credito al consumo; sondaggi JOLTS (su posti di lavoro e turnover lavorativo).

Scenario sui fondamentali

  • La Federal Reserve ha distrutto la determinazione dei livelli di prezzo e ha ritardato l’inevitabile.
  • Boeing Co (NYSE:BA) ha effettuato gli ordini finali di parti dei suoi jumbo jet 747.
  • Le vendite trimestrali della General Motors Company (NYSE:GM) in Cina sono diminuite del 5%.
  • Il PIL globale rimarrà al di sotto dei livelli pre-virus per gran parte del prossimo anno.
  • La Federal Reserve guarda alla Banca Centrale Australiana per la strategia dei tassi.
  • Airbus SE (OTC:EADSY) vicina a tagliare posti di lavoro poiché l’output potrebbe diminuire del 40%.
  • Il candidato Democratico alla Casa Bianca Joe Biden metterebbe fine alla maggior parte delle riduzioni fiscali introdotte da Trump.
  • Royal Dutch Shell plc (NYSE:RDS-A) ridurrà i valori dei suoi asset fino a 22 miliardi di dollari.
  • Lululemon Athletica Inc (NASDAQ:LULU) acquisterà Mirror per 500 milioni di dollari.
  • Entro fine anno gli utili societari potrebbero riprendersi dalla crisi determinata dalla pandemia.
  • Principi chiave sull’innovazione per produrre zero emissioni secondo l’AIE.
  • Nello scenario peggiore si verificherebbe un crollo del sistema finanziario.
  • Le proiezioni del secondo trimestre sono deprimenti, poiché gli utili medi dell’S&P 500 potrebbero scendere fino al 45%.
  • Gli Stati Uniti hanno registrato 4,8 milioni di nuove buste paga, mentre il tasso di disoccupazione si è ridotto all’11,1%.
  • I tassi globali di utilizzo della raffinazione petrolifera nel periodo 2021-2024 potrebbero essere inferiori del 3% rispetto al 2019.
  • Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha battuto le stime degli analisti sulle consegne di veicoli nel secondo trimestre.
  • Le autorità brasiliane hanno stoppato il nuovo servizio pagamenti di Facebook Inc (NASDAQ: FB).
  • Le grandi banche statunitensi superano gli stress test della Fed, ma devono presentare nuovi piani di capitale.
  • La risposta dell’ASEAN ha mitigato il danno economico, ma è improbabile che compensi i rischi di credito.
  • Sentiment Al 27 giugno, il sentiment risulta così suddiviso: 22,2% rialzista, 32% neutrale, 45,9% ribassista.

Analisi del prodotto

S&P 500 E-mini Futures (ES) | SPDR S&P 500 ETF Trust (NYSE:SPY)

Nasdaq-100 E-mini Futures (NQ) | PowerShares QQQ Trust (NASDAQ:QQQ)

Russell 2000 E-mini Futures (RTY) | iShares Russell 2000 Index (NYSE:IWM)

Future sull’oro (GC) | SPDR Gold Trust (NYSE:GLD)

Petrolio greggio (CL) | United States Oil Fund LP (NYSE:USO) | Invesco DB Oil Fund (NYSE:DBO) | United States 12 Month Oil Fund (NYSE:USL)

Titoli di Stato ventennali USA (ZB) | iShares 20+ Year Treasury Bond (NASDAQ:TLT)

Foto di copertina di Mike Noga di Pexels.