Facebook, Snap, Pinterest: i vantaggi del passaggio all’e-commerce

I consumatori hanno preferito fare acquisti online durante il lockdown 

Facebook, Snap, Pinterest: i vantaggi del passaggio all’e-commerce
2' di lettura

La spesa dei consumatori si è spostata sull’e-commerce, l’hobby numero 1 durante il lockdown, una tendenza che ha prodotto risultati positivi per le piattaforme pubblicitarie online, secondo un analista di Morgan Stanley.

Le spese si orientano verso l’e-commerce: La transizione della spesa verso l’e-commerce da parte dei consumatori lontani da viaggi, ristoranti ed altre esperienze è accelerata, ha affermato l’analista Brian Nowak in una nota di giovedì.

L’analista ha spiegato che la crescita su base annua della spesa e-commerce negli Stati Uniti è aumentata dal 13% di febbraio al 60% di aprile e al 65% di maggio e giugno, ha riferito l’analista.

È probabile che l’e-commerce si sia accaparrato il 30% dei 100 miliardi di dollari incrementali di consumo nel periodo maggio-giugno, rispetto a una percentuale del 13% di aprile.

“Mentre gli Stati Uniti stanno lentamente riaprendo, ci aspettiamo che tutti questi dollari disponibili (e il cambiamento strutturale nel comportamento degli acquisti online) continuino a rappresentare un beneficio per l’e-commerce nella seconda metà del 2020”.

Nowak ha aumentato la sua stima di crescita sull’e-commerce per il 2020 dal 20% al 37%.

In che modo le piattaforme pubblicitarie online traggono vantaggio dalla tendenza: L’analista considera una crescita più veloce dell’e-commerce come un vantaggio significativo per le piattaforme di annunci online che hanno grandi business di risposta diretta/trainati dalle transazioni, come lo shopping sociale e la ricerca e-commerce.

Nowak considera Facebook, Inc. (NASDAQ:FB), Snap Inc (NYSE:SNAP) e Pinterest Inc (NYSE:PINS) – tutte compagnie con oltre il 50% di risposta diretta/e-commerce – come i maggiori a beneficiarne.

Anche le azioni di classe A di Alphabet Inc (NASDAQ:GOOGL) (NASDAQ:GOOG), con un’esposizione del 30% all’e-commerce, potrebbero beneficiarne.

Morgan Stanley resta cauto su Twitter Inc (NYSE:TWTR) data la sua esposizione più bassa alla risposta diretta e la dipendenza ancora elevata dal rendimento di eventi sportivi/live nella seconda metà dell’anno.

Le raccomandazioni: Facebook: Overweight/prezzo obiettivo aumentato da 230 a 270 dollari
Snap: Equal-weight/prezzo obiettivo quasi raddoppiato, da 13 a 25 dollari
Pinterest: Equal-weight/prezzo obiettivo innalzato da 25 a 26 dollari
Alphabet: Owerweight/prezzo obiettivo elevato da 1.400 a 1.700 dollari
Twitter: Equal-weight/prezzo obiettivo aumentato da 24 a 32 dollari

Link correlati:

Facebook, stime fino a $300 per azione

Le azioni Amazon superano i $3.000 e il titolo ha più spazio per l’esecuzione

Foto per gentile concessione di Pinterest.