Acquisti insider della scorsa settimana, Bed Bath & Beyond e altri

La scorsa settimana alcuni amministratori aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità

Acquisti insider della scorsa settimana,Bed Bath & Beyond e altri
3' di lettura
  • L’internal dealing (ovvero l’acquisto di titoli di una compagnia da parte di soggetti interni alla stessa) può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori.
  • Gli addetti ai lavori delle biotecnologie hanno approfittato delle offerte pubbliche iniziali e secondarie.
  • Notevoli acquisti di informazioni privilegiate sono stati osservati anche in alcune società industriali.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà, e vogliono trarne profitto. Per questo motivo, l’insider buying può rappresentare un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, soprattutto nei periodi di incertezza.

Malgrado la volatilità generale del mercato e le difficoltà economiche globali, gli insider hanno continuato ad aggiungere azioni delle loro società al loro portafoglio. Ecco alcuni degli acquisti più interessanti, da parte di insider, resi noti la scorsa settimana.

Nkarta, Inc. (NASDAQ:NKTX) ha visto un certo numero di beneficiari approfittare della sua offerta pubblica iniziale, tra cui GlaxoSmithKline plc (NYSE:GSK). Complessivamente, quest’ultima ha comprato oltre 9,83 milioni di azioni della società biofarmaceutica a 18 dollari per azione. Il totale della transazione è di quasi 187 milioni di dollari.

Due proprietari effettivi di Akero Therapeutics Inc (NASDAQ:AKRO) hanno recentemente approfittato di un’offerta secondaria per acquistare complessivamente 830.000 azioni di questa compagnia con sede in California a 36 dollari per azione. Il valore totale della transazione è di 29,88 milioni di dollari. All’inizio di questo mese un altro azionista con almeno il 10% ha invece venduto azioni.

La scorsa settimana un beneficiario effettivo di WESCO International, Inc. (NYSE:WCC) ha aggiunto nuove quote alla sua partecipazione. Le 300.000 azioni di questo fornitore industriale, comprate a prezzi che vanno da 35,69 a 37,50 dollari, hanno dato luogo ad una transazione da oltre 10,97 milioni di dollari. La settimana precedente lo stesso proprietario aveva già acquistato circa 662.800 azioni.

La scorsa settimana un azionista con il 10% in Trinseo SA (NYSE:TSE) ha comprato in modo indiretto oltre 310.500 azioni di questo produttore di materie plastiche. Ad un prezzo medio di 21,81 dollari per azione, sono stati spesi complessivamente 6,77 milioni di dollari. A giugno lo stesso insider aveva venduto alcune azioni, quando erano scambiate sopra i 23 dollari.

Tre dirigenti di Poseida Therapeutics, Inc. (NASDAQ:PSTX) hanno approfittato dell’offerta pubblica iniziale dell’azienda. Le 270.000 azioni del gruppo con sede a San Diego sono state acquistate ad un prezzo di 16 dollari ciascuna. Il valore totale della transazione ammonta a 4,32 milioni di dollari. Uno di questi dirigenti è anche proprietario di una quota di almeno il 10%.

La scorsa settimana l’amministratore delegato di Perspecta Inc (NYSE:PRSP) John Curtis e un altro dirigente hanno acquistato complessivamente più di 22.900 azioni di questo fornitore di servizi IT. Ad un prezzo compreso fra 21,43 a 22,24 dollari per azione, il valore totale della transazione è di oltre 503,900. Tali acquisti sono risultati conformi ai piani di trading nell’ambito della normativa 10b5-1 della SEC.

Il CEO Thomas Ferguson ha pagato in media 28,94 dollari ad azione per acquistare 10.000 azioni di AZZ Inc (NYSE:AZZ), e un altro dirigente ha acquistato 5.500 azioni dell’azienda a prezzi compresi fra 30,76 e 30,91 dollari ciascuna. Complessivamente, l’aggiunta di partecipazioni a questa azienda industriale di Fort Worth, in Texas, è costato più di 458.900 dollari.

Bed Bath & Beyond Inc. (NASDAQ:BBBY) ha visto un dirigente aggiungere azioni alla sua partecipazione. A un prezzo compreso fra 7,88 e 7,90 dollari per azione, le 34.000 azioni le sono costate più di 268.200 dollari e portato la sua partecipazione a oltre 42.000 azioni. Si noti che la settimana scorsa un altro dirigente aveva acquistato 6.000 azioni di BBBY.

Da notare che vi sono stati di insider buying di minore entità anche presso NVIDIA Corporation (NASDAQ:NVDA), Science Applications International Corp (NYSE:SAIC), Texas Pacific Land Trust (NYSE:TPL) e Westrock Co (NYSE:WRK) pubblicati la scorsa settimana .

Al momento della stesura di questo documento l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.