YouTube Music sostituirà Google Play Music entro fine anno

Il passaggio per milioni di utenti verso la versione audio dell’app di YouTube sarà agevolato da uno strumento sviluppato da Alphabet

YouTube Music sostituirà Google Play Music entro fine anno
1' di lettura

Martedì Alphabet Inc (NASDAQ:GOOGL) (NASDAQ:GOOG) ha dichiarato che entro la fine di quest’anno eliminerà gradualmente il servizio Google Play Music a favore di YouTube Music.

Cosa è successo

Gli utenti di Play Music potranno trasferire le loro librerie musicali fino a dicembre 2020, e nei prossimi mesi perderanno l’accesso allo streaming.

Inoltre, secondo YouTube a partire dal prossimo settembre i servizi di streaming volgeranno al termine in Nuova Zelanda e in Sudafrica, anche se gli utenti di quei Paesi potranno ancora trasferirvi le proprie impostazioni, come le playlist, i Mi piace, i caricamenti e gli acquisti fino a dicembre. In altri mercati, compresi gli Stati Uniti, lo streaming musicale terminerà ad ottobre.

A maggio Alphabet ha introdotto uno strumento per aiutare gli utenti a passare senza soluzione di continuità tra le due piattaforme di streaming musicale.

Perché è importante

YouTube Music ha rinnovato la sua esperienza “Now Playing” e sta testando la funzione “Attività recenti” in Brasile, secondo 9to5Google.

Play Music non è riuscito ad attrarre utenti nella lotta con Spotify Technology SA (NYSE:SPOT), nonostante occupi una funzione di prim’ordine su Android, ovvero il sistema operativo per smartphone dominante a livello globale, ha osservato l’editorialista di Wall Street Jon Markman.

Il mese scorso l’analista aveva dichiarato che YouTube Music “probabilmente annasperà”, aggiungendo, “Mi dispiace, Google – sei arrivata un po’ troppo tardi”.

Movimento dei prezzi

Nel pre-market di mercoledì, le azioni di Classe A di Alphabet sono in ribasso dello 0,26%, a 1.469,51 dollari, mentre le azioni di Classe C sono rimaste sostanzialmente piatte, a 1.464,40 dollari.