Facebook accusata di nuovo di raccolta illegale di dati biometrici

L’infrazione sarebbe avvenuta tramite l’app Instagram del gruppo che fa capo a Mark Zuckerberg, che ora rischia di dover pagare $5.000 per violazione

Facebook accusata di raccolta illegale di dati biometrici

Facebook Inc (NASDAQ:FB) è stata citata in giudizio in un tribunale della California per presunta acquisizione di dati biometrici degli utenti della sua piattaforma Instagram, secondo quanto riferito martedì da Bloomberg.

Cosa è successo

Instagram è accusata di raccogliere, archiviare e trarre profitto dai dati biometrici di oltre 100 milioni di utenti senza il loro consenso, secondo Bloomberg.

La causa sostiene che Facebook avrebbe iniziato a informare gli utenti sulla raccolta di dati biometrici soltanto all’inizio del 2020.

Il mese scorso il colosso social si è offerto di pagare 650 milioni di dollari in un accordo per una causa simile dopo essere stato accusato di raccogliere dati biometrici attraverso uno strumento di tagging di foto su Facebook.

Perché è importante

La società guidata da Mark Zuckerberg è tenuta a pagare fino a 5.000 dollari per violazione, a seconda della gravità del reato, ai sensi della legge dell’Illinois, che vieta la raccolta non autorizzata di dati biometrici, ha osservato Bloomberg.

Il Biometric Information Privacy Act dello Stato dell’Illinois del 2008 viene spesso invocato dagli utenti di piattaforme tecnologiche per apparenti violazioni relative alle informazioni personali.

Il mese scorso due residenti scontenti dell’Illinois hanno citato in giudizio Amazon.com Inc. (NASDAQ:AMZN), Alphabet Inc. (NASDAQ:GOOGL) (NASDAQ:GOOG) Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) per aver presumibilmente utilizzato le foto degli utenti per addestrare le loro tecnologie di riconoscimento facciale senza previo consenso, come invece richiede la legge dell’Illinois.

Movimento dei prezzi

Martedì le azioni Facebook hanno chiuso in ribasso di quasi il 2,6%, a 256,13 dollari; nella sessione after-hours hanno poi guadagnato quasi lo 0,5%.