Exxon, guidance terzo trimestre delude le attese

L’orientamento trimestrale comunicato dall’azienda petrolifera statunitense è risultato ben al di sotto delle aspettative di consenso

Exxon, guidance terzo trimestre delude le attese
2' di lettura

Giovedì Exxon Mobil Corporation (NYSE:XOM), in un deposito consegnato presso la SEC, ha rivelato che gli utili del terzo trimestre potrebbero risultare ben inferiori alle stime degli analisti, principalmente a causa degli effetti della pandemia di COVID-19.

La società stima infatti che per il terzo trimestre gli utili saranno compresi fra -0,68 e +0,07 dollari per azione; si tratta di cifre significativamente inferiori alle stime di consenso medio degli analisti, che si attestano a -0,07 dollari per azione, secondo i dati Refinitv riportati da Reuters.

Exxon dovrebbe annunciare i risultati degli utili del terzo trimestre il 30 ottobre.

Cosa è successo Exxon prevede che nel terzo trimestre di quest’anno la variazione dei prezzi del petrolio e del gas, i margini di raffinazione e le variazioni dei volumi di vendita ridurranno i suoi utili per azione; un aumento dei prezzi del greggio potrebbe far aumentare gli utili a 1,4-1,8 miliardi di dollari, mentre un calo dei prezzi del gas potrebbe avere un impatto negativo sugli utili per 500 milioni, secondo le previsioni dei dirigenti.

L’impatto negativo dovuto ai margini deboli nell’attività di raffinazione è compreso fra i 200 e i 600 milioni di dollari, quello causato dai differenziali nella logistica del greggio è valutato altri 200 milioni.

Exxon prevede che l’attività di chimica permetterà di migliorare la sua posizione economica, con un aumento di 200 milioni di dollari nei volumi di vendita.

Perché è importante In 36 anni la società non ha mai registrato perdite per tre trimestri consecutivi di fila, ha osservato Reuters; quest’anno ha già registrato perdite nei primi due trimestri e sembra che per il prossimo Exxon stia andando nella stessa direzione.

A luglio Reuters ha riferito che la società sta pianificando ingenti tagli alle spese e ai posti di lavoro pur di mantenere un rendimento da dividendo dell’8%, rischiando però al contempo di subire una perdita da miliardi di dollari.

Movimento dei prezzi Giovedì il titolo Exxon ha registrato un calo del 3,47%, a 33,13 dollari per azione.

Foto di Backbone Campaign su Flickr