General Motors espanderà la produzione di auto elettriche

L’azienda guidata da Mary Barra costruirà i nuovi veicoli nel suo stabilimento in Tennessee

General Motors espanderà la produzione di auto elettriche

General Motors Company (NYSE:GM) ha in programma di annunciare importanti investimenti che porteranno all’espansione della produzione di veicoli elettrici nel suo stabilimento di Spring Hill (in Tennessee) e altrove, secondo quanto riportato da Reuters.

Cosa è successo: gli annunci di investimento verranno fatti martedì, in occasione di un evento virtuale che inizierà alle ore 11:00 ET, secondo quanto comunicato dalla casa automobilistica.

Come riportato lunedì dal Detroit News, la società guidata da Mary Barra prevede di costruire i suoi SUV elettrici Cadillac Lyriq nello stabilimento del Tennessee, secondo Reuters.

Il Lyriq dovrebbe entrare in produzione a partire da fine 2022; peraltro la società potrebbe spostare la produzione in altri stabilimenti, con un conseguente afflusso di investimenti in altre località, ha dichiarato a Reuters AutoForecast Solutions, fornitore di informazioni sulle previsioni di produzione.

Perché è importante: Barra ha parlato pubblicamente di un piano per investire 20 miliardi di dollari entro il 2025 in auto elettriche e nella tecnologia per le batterie, ha osservato Reuters.

Secondo quanto riferito, la casa automobilistica con sede nel Michigan ha in programma di spendere 2,5 miliardi di dollari per la revisione e la risistemazione del suo stabilimento di Detroit-Hamtramck allo scopo di favorire la costruzione del pick-up GMC Hummer elettrico, di un robo-taxi e di altri veicoli.

La società produce già i suoi veicoli Chevrolet Bolt a Detroit, secondo Reuters.

Come riferito dalla CNN, la rivale Volkswagen AG (OTC:VWAGY) ha in programma di iniziare la produzione dei suoi SUV elettrici ID.4 proprio in Tennessee.

Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), l’azienda automobilistica guidata da Elon Musk, sta costruendo la sua nuova Gigafactory ad Austin, in Texas; in questa fabbrica verrà prodotto il Cybertruck, il pick-up completamente elettrico dell’azienda.

Il mese scorso, GM e Nikola Corporation (NASDAQ:NKLA), startup produttrice di veicoli elettrici non sono riusciti a chiudere un’intesa per una partnership di produzione.

Le due società hanno tempo fino a dicembre per finalizzare l’accordo.

Movimento dei prezzi: nell’after-market di lunedì le azioni GM hanno chiuso in crescita dell’1,2%, a 33,75 dollari, dopo aver chiuso la sessione regolare in ribasso dello 0,3%.

Foto per gentile concessione di Wikimedia

Nessun Articolo da visualizzare