Musk sul rally di Nio: “420 è dieci volte meglio di 42”

L’imprenditore e CEO di Tesla risponde così all’impressionante aumento di prezzo delle azioni dei rivali cinesi

Musk sul rally di Nio: “420 è dieci volte meglio di 42”
2' di lettura

Questa settimana il titolo Nio Inc – ADR (NYSE:NIO) ha avuto un’impennata di circa il 39%, portando i guadagni da inizio anno ad oltre il 950%; dopo aver superato la barriera psicologica dei 30 dollari alla fine della scorsa settimana, mercoledì il titolo è salito al di sopra del livello dei 40 dollari.

420 contro 42 dollari: l’amministratore delegato di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk, con il suo modo inimitabile, attraverso un tweet ha minimizzato i guadagni astronomici di Nio, suggerendo che il livello di oltre 400 dollari per azione a cui Tesla sta scambiando è molto di più dei 42 dollari per azione di Nio.

Alla fine della sessione di mercoledì, le azioni Tesla erano in rialzo del 4,06%, a 438,09 dollari, mentre Nio ha chiuso in crescita del 12,30%, a 42,35 dollari. Alla luce dei recenti guadagni, la casa cinese produttrice di veicoli elettrici ha ottenuto il riconoscimento di settima casa automobilistica di maggior valore al mondo, spingendosi dietro a nomi del calibro di General Motors Company (NYSE:GM) e Bayerische Motoren Werke ADR (OTC:BMWYY).

Perché è importante: Nio e Tesla sono rivali nel mercato cinese delle auto elettriche; quest’ultima ha portato la lotta nel campo delle aziende autoctone creando la Gigafactory di Shanghai, che produce i veicoli Model 3 a livello locale.

La penetrazione di mercato dei veicoli elettrici in Cina è destinata ad aumentare in modo significativo nel corso dei prossimi 12/18 mesi e, se Tesla continuerà la sua traiettoria verso l’alto in Cina, nel prossimo decennio diventerà un’azienda in grado di “cambiare le regole del gioco”, per la sua storia di penetrazione di mercato in tema di auto elettriche, come affermato in una nota di luglio da Daniel Ives, analista di Wedbush.

I fedelissimi di Nio rispondono: i twittatori a favore di Nio si sono affrettati a rispondere, indicando che il commento di Musk è stato di cattivo gusto.

“Ci arriveremo. Non preoccuparti”, ha twittato uno di loro, mentre un altro ha suggerito che il tweet sia stato frutto della gelosia:

Il punto di vista di Benzinga: Nio si sta affermando come uno dei contendenti nella corsa alle auto elettriche; l’azienda è in costante miglioramento e innovazione, una dinamica essenziale per rimanere rilevanti nel settore automobilistico. Se Musk e Tesla scelgono di ignorare il rivale emergente, lo fanno a loro rischio e pericolo.

Foto per gentile concessione: Steve Jurvetson su Flickr.