Prima dell’apertura di Wall Street, 16/11/2020

Un’occhiata ai mercati; futures USA in rialzo, rally del greggio oltre l’1%

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in rialzo, dopo i grossi guadagni registrati la scorsa settimana; domenica, quindici Paesi dell’area Asia-Pacifico hanno stipulato il più grande accordo commerciale del mondo. Gli investitori sono in attesa dei rapporti sugli utili di JD.Com Inc (NASDAQ:JD), Baidu Inc (NASDAQ:BIDU) e Tyson Foods, Inc. (NYSE:TSN).

L’indice manifatturiero Empire State per il mese di novembre verrà diffuso alle 8:30 ET; la presidente della Federal Reserve di San Francisco, Mary Daly, interverrà alle 13:45 ET; il Vicepresidente della Federal Reserve, Richard Clarida, interverrà alle 14:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 244 punti, attestandosi a 29.264, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 28,10 punti, a quota 3.610. I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 65 punti, a 11.998,50.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più alto di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 11.037.770 contagi e circa 246.210 vittime. Intanto l’India ha confermato almeno 8.845.120 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 5.863.090 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,3%, a 43,34 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,5%, a 40,75 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è aumentato di 10 unità a 236 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei sono in rialzo; l’indice spagnolo Ibex sale del 2,2%, lo STOXX Europe 600 cresce dello 0,7%, l’indice francese CAC 40 segna +1,1%, il tedesco DAX 30 guadagna lo 0,5% e il FTSE 100 di Londra sale dello 0,8%.

Anche i mercati asiatici hanno avuto una sessione in territorio positivo; l’indice giapponese Nikkei è salito del 2,05%, lo Shanghai Composite cinese ha guadagnato l’1,11%, l’Hang Seng di Hong Kong è cresciuto dello 0,86%, l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,7% e l’australiano S&P/ASX 200 ha avuto un rialzo dell’1,2%. A settembre la produzione industriale in Giappone è aumentata del 3,9%, mentre nel terzo trimestre l’economia del Paese ha avuto un miglioramento del 5%. Ad ottobre la produzione industriale cinese è aumentata su base annua del 6,9%, mentre nello stesso mese il commercio al dettaglio ha registrato un incremento su base annua del 4,3%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Jefferies hanno declassato Tilray, Inc. (NASDAQ:TLRY) da Hold a Underperform e hanno abbassato il target price da 5,6 a 4,77 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Tilray sono arretrate dell’1,2%, a 7,56 dollari.

Ultime notizie

  • Walmart Inc (NYSE:WMT) ha venduto la maggior parte della sua partecipazione nella catena di supermercati giapponese Seiyu alla società di investimenti KKR & Co, Inc (NYSE:KKR) e al conglomerato di e-commerce locale Rakuten in un accordo dal valore di 1,65 miliardi di dollari (172,5 miliardi di yen).
  • PNC Financial Services Group Inc (NYSE:PNC) ha annunciato di aver approvato l’acquisizione delle attività statunitensi della banca spagnola Banco Bilbao Vizcaya Argentaria SA, nell’ambito di un accordo interamente in contanti da 11 miliardi di dollari.
  • Johnson & Johnson (NYSE:JNJ) ha avviato la sperimentazione di fase 3 a doppio dosaggio del suo vaccino sperimentale contro il COVID-19, denominato ‘ENSEMBLE 2’.
  • Bitcoin Cash (BCH) si è diviso in due criptovalute, chiamate Bitcoin Cash ABC (BCH ABC) e Bitcoin Cash Node (BCHN), secondo quanto riportato domenica da CoinDesk.