Sorrento, contratto da $34mln con la DARPA

Una consociata del gruppo svilupperà un anticorpo a modifica genica per l’agenzia governativa del Dipartimento della Difesa USA

Sorrento, contratto da mln con la DARPA

Venerdì le azioni di Sorrento Therapeutics Inc (NASDAQ:SRNE), che hanno registrato molta volatilità, sono in brusco aumento.

Cosa è successo: SmartPharm Therapeutics, una controllata di Sorrento, ha annunciato l’aggiudicazione di un contratto da parte della Defense Advanced Research Projects Agency per lo sviluppo di un anticorpo a codifica genica, o Gene MAb, per la prevenzione e la cura dell’infezione da COVID-19. L’ambito di interesse del contratto riguarderà lo sviluppo attraverso gli studi di fase 2 e garantirà alla società fino a 34 milioni di dollari di finanziamento iniziale.

Per facilitare l’approccio, Sorrento prevede di produrre DNA plasmidico che codifica STO-2020, l’anticorpo neutralizzante del SARS-COV-2.

La Food and Drug Administration sta attualmente esaminando la domanda di nuovo farmaco sperimentale per STI-2020 come anticorpo neutralizzante da somministrare per via endovenosa.

“La maggiore potenza prevista dell’anticorpo STI-2020 lo rende un candidato ideale per fornire il Gene MAb contro il COVID-19”, ha dichiarato Sorrento.

Perché è importante: il contratto supporta lo sviluppo accelerato di un anticorpo neutralizzante Gene MAb che possa essere somministrato con una semplice iniezione intramuscolare, consentendo al destinatario di produrre l’anticorpo protettivo potenzialmente entro pochi giorni dall’iniezione, ha spiegato la casa farmaceutica.

In caso di successo, l’anticorpo potrebbe fornire un metodo alternativo per proteggere le fasce di popolazione in cui i vaccini non sono altrettanto efficaci, come gli anziani o gli immunocompromessi.

Sorrento ha nella sua linea di produzione una serie di test diagnostici sperimentali e di trattamenti anticorpali per la cura/prevenzione dal COVID-19.

Cosa potrebbe succedere: Sorrento ha affermato che, in attesa di studi clinici dagli esiti positivi, cercherà ulteriori finanziamenti per sostenere il programma COVID Gene MAb verso l’approvazione dell’autorizzazione all’uso di emergenza e la produzione su larga scala.

Al momento della pubblicazione, le azioni di Sorrento sono balzate del 13,91% a 7,86 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare