Pre-market: futures USA piatti, comitato FDA approva vaccino Moderna

Un’occhiata ai mercati; focus sui report degli utili di Nike, Darden e Winnebago

Sedute USA

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi risultano sostanzialmente stabili. Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) ha rivelato che il suo vaccino contro il Covid-19 ha ottenuto il parere positivo del comitato consultivo della Food and Drug Administration, aprendo la strada affinché la società possa ottenere l’autorizzazione all’uso di emergenza. Gli investitori sono in attesa dei resoconti degli utili di Nike Inc (NYSE:NKE), Darden Restaurants, Inc. (NYSE:DRI) e Winnebago Industries, Inc. (NYSE:WGO).

Il rapporto sulle partite correnti degli Stati Uniti per il terzo trimestre sarà comunicato alle 8:30 ET, mentre l’indice dei principali indicatori economici per novembre sarà pubblicato alle 10:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di Chicago, Charles Evans, interverrà alle 11:00 ET, mentre Lael Brainard, membro del consiglio dei governatori della Federal Reserve, prenderà la parola alle 11:10 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 4 punti, attestandosi a 30.297, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 2 punti, a quota 3.723,25. I futures sul Nasdaq sono in ribasso di 2,25 punti, a 12.748,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 17.212.490 contagi e circa 310.780 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 9.979.440 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 7.110.430 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dello 0,4%, a 51,32 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,2%, a 48,28 dollari al barile. Il resoconto Baker Hughes sul conteggio delle trivellazioni nell’area nordamericana per la scorsa settimana verrà comunicato alle 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Nella giornata di oggi i mercati europei risultano contrastati: l’indice spagnolo Ibex perde lo 0,5%, lo STOXX Europe 600 segna -0,1%, l’indice francese CAC 40 e il tedesco DAX 30 salgono entrambi dello 0,1% e il FTSE 100 di Londra è in crescita dello 0,3%. A novembre i prezzi alla produzione della Germania hanno avuto una flessione dello 0,5% su base annua dopo un calo dello 0,7% nel mese precedente, mentre nello stesso mese le vendite al dettaglio nel Regno Unito sono diminuite del 3,8%.

I listini asiatici sono perlopiù in ribasso: l’indice giapponese Nikkei ha perso lo 0,16%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare -0,29% e l’Hang Seng di Hong Kong è sceso dello 0,67%, mentre l’indiano BSE Sensex ha registrato un incremento dello 0,1%; l’indice australiano S&P/ASX ha avuto un tonfo dell’1,2%. La Banca del Giappone ha mantenuto i tassi di riferimento a breve termine a -0,1%; a novembre i prezzi al consumo del Paese sono diminuiti dello 0,9% su base annua.

Raccomandazione degli analisti

Gli analisti di KeyBanc hanno alzato il rating del titolo Myers Industries, Inc. (NYSE:MYE) da Sector Weight a Overweight e hanno annunciato un target price di 25 dollari.

Giovedì le azioni di Myers Industries sono salite dello 0,4%, in chiusura a 19,14 dollari.

Ultime notizie

  • FedEx Corporation (NYSE:FDX) ha riportato risultati del secondo trimestre migliori del previsto, ma non ha fornito una guidance per il 2021.
  • Johnson & Johnson (NYSE:JNJ) ha completato l’arruolamento dei partecipanti agli studi di Fase 3 per il suo vaccino monodose contro il COVID-19.
  • BlackBerry Ltd (NYSE:BB) ha riportato utili positivi per il terzo trimestre, registrando un utile rettificato di 0,02 dollari per azione e superando le stime degli analisti, che prevedevano una perdita di 0,01 dollari per azione.
  • United States Steel Corporation (NYSE:X) ha pubblicato previsioni di utili deboli per il quarto trimestre.

Nessun Articolo da visualizzare