Qualcomm, nuovo CEO dopo il ritiro di Steve Mollenkopf

L'amministratore delegato di Qualcomm lascia la carica. Ecco cosa dovrebbero sapere gli investitori

Qualcomm, nuovo CEO dopo il ritiro di Steve Mollenkopf
1' di lettura

Qualcomm, azienda che si occupa di tecnologia wireless, ha annunciato un cambio di leadership martedì mattina.

Cosa è successo: Steve Mollenkopf ha infatti annunciato che si dimetterà dalla carica di amministratore delegato di Qualcomm Inc (NASDAQ:QCOM).

Per un certo periodo Mollenkopf, che lavora alla Qualcomm da oltre 26 anni, continuerà a lavorare in azienda come consulente strategico.

La società ha dichiarato che, a partire dal 30 giugno, Cristiano Amon succederà a Mollenkopf come nuovo AD; Amon è membro di Qualcomm dal 1995 ed è attualmente presidente della società.

“Sono onorato di essere stato nominato prossimo CEO di Qualcomm e apprezzo la fiducia che Steve e il consiglio ripongono in me”, ha affermato Amon in una dichiarazione.

Perché è importante: Mollenkopf ha aiutato la società a diffondere gli smartphone fra il grande pubblico e ha reso Qualcomm un’azienda leader nei mercati del 3G, 4G e 5G; ha inoltre supervisionato l’espansione di Qualcomm nei mercati dell’Internet delle cose, RF Front End a automotive.

“Dato il nostro modello di business chiaramente convalidato e la nostra leadership nel 5G, questo è il momento giusto perché Cristiano assuma la guida dell’azienda e presieda quella che considero la maggiore opportunità nella storia dell’azienda”, ha affermato in una nota l’AD uscente.

Amon è presidente di Qualcomm da gennaio 2018 ed è stato responsabile della strategia 5G dell’azienda, incluso il lancio a livello globale; Amon è stato anche responsabile della positiva conclusione di numerose fusioni e acquisizioni.

“Qualcomm è destinata a svolgere un ruolo chiave nella trasformazione digitale di numerosi settori, poiché le nostre tecnologie diventano essenziali per connettere tutto al cloud”, ha affermato Amon in una nota.

Movimento dei prezzi di QCOM: nel pre-market le azioni di Qualcomm erano in crescita dello 0,52% a 49,27 dollari.