Pre-market: futures USA in verde, Biden porta ottimismo in Borsa

Un’occhiata ai mercati; si attende la pubblicazione degli utili trimestrali di Union Pacific, IBM e Intel

Pre-market: futures USA in verde, Biden porta ottimismo in Borsa
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in lieve aumento in scia alla prospettiva di ulteriori misure di stimolo economico dopo l’insediamento di Joe Biden. Gli investitori sono in attesa dei rapporti sugli utili di Union Pacific Corporation (NYSE:UNP), IBM (NYSE:IBM) e Intel Corporation (NASDAQ:INTC).

I dati sull’avvio di nuove abitazioni e sulle concessioni edilizie nel mese di dicembre, le richieste di sussidio di disoccupazione iniziali della scorsa settimana e l’indice di produzione della Fed di Filadelfia per gennaio saranno pubblicati alle 8:30 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 30 punti, attestandosi a 31.126, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 7,25 punti, a quota 3.852,25; i futures sul Nasdaq sono in rialzo di 57,25 punti, a 13.351,50.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 24.438.720 contagi e circa 406.140 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 10.610.880 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 8.638.240 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dello 0,8% a 55,65 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,6% a 52,91 dollari al barile. Nella settimana conclusa il 15 gennaio le scorte di greggio degli Stati Uniti hanno registrato un incremento di 2,6 milioni di barili, come ha riferito l’American Petroleum Institute; gli analisti, tuttavia, avevano previsto un calo di 1,2 milioni di barili.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati del Vecchio Continente sono in sostanziale rialzo: l’indice spagnolo Ibex sale dello 0,2%, lo STOXX Europe 600 guadagna lo 0,4%, l’indice francese CAC 40 perde lo 0,1%, l’indice tedesco DAX 30 segna +0,3% e il FTSE 100 di Londra è in aumento dello 0,1%. A gennaio l’indice di fiducia delle imprese in Francia è salito di 4 punti portandosi a quota 98.

Anche i listini asiatici sono in larga parte in territorio positivo: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,82%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare +1,07%, l’Hang Seng di Hong Kong è sceso dello 0,12% e l’indiano BSE Sensex ha registrato un incremento dello 0,2%; l’indice australiano S&P/ASX ha avuto un aumento dello 0,8%. A dicembre i prezzi al consumo ad Hong Kong sono diminuiti dello 0,7% su base annua. La Banca del Giappone ha lasciato invariato il tasso di interesse di riferimento al -0,1%; a dicembre le importazioni del Giappone hanno avuto una flessione dell’11,6% su base annua a 5.960 miliardi di yen, mentre le esportazioni sono aumentate del 2% a 6.710 miliardi.

Raccomandazioni degli analisti

KeyBanc ha declassato VMware, Inc. (NYSE:VMW) da Overweight a Sector Weight.

Negli scambi pre-market le azioni VMware hanno fatto segnare -0,2% a 132,46 dollari.

Ultime notizie

  • Alcoa Corp (NYSE:AA) ha riportato risultati superiori alle attese per il quarto trimestre; tuttavia la società ha dichiarato di prevedere che quest’anno il volume di spedizioni per il segmento dell’alluminio sarà compreso fra 2,7 e 2,8 milioni di tonnellate, in calo rispetto ai 3 milioni spediti l’anno scorso.
  • Kinder Morgan (NYSE:KMI) ha pubblicato risultati ottimali per il quarto trimestre e ha pubblicato una solida guidance sugli utili per l’anno fiscale 2021.
  • United Airlines Holdings Inc (NYSE:UAL) ha riportato una perdita più ampia del previsto per il quarto trimestre; la società prevede inoltre una perdita rettificata per il quarto trimestre di 7 dollari per azione.
  • Nel quarto trimestre le immatricolazioni di veicoli Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) in California sono aumentate del 63% su base annua, in gran parte grazie alla Model Y, il SUV di medie dimensioni della casa automobilistica, secondo i dati di Cross-Sell e come riportato mercoledì da Reuters.