“Nel 2021 puntare sulle azioni: c’è ancora valore nella tecnologia”

1' di lettura

Goldman Sachs Asset Management preferisce asset class esposte al rischio e resta positiva sulla crescita globale che nel secondo semestre dell’anno sarà spinta dai vaccini e della politica monetaria

Per tornare ai livelli pre-Covid bisognerà attendere la fine del 2021. “Comunque sei mesi prima rispetto a quanto ipotizzato all’inizio della crisi sanitaria”, spiega Davide Andaloro, Market Strategist di Goldman Sachs Asset Management. “Ci aspettiamo che entro il primo semestre del 2021 verrà vaccinata gran parte della popolazione dei mercati sviluppati”, e questo dovrebbe comportare anche una ripresa dell’attività economica nel secondo semestre.

PRO RISCHIO PER LE AZIONI GLOBALI

La view di GSAM a favore degli attivi maggiormente esposti al rischio, in particolare le azioni globali, è sostenuta da diversi fattori. La ripresa della crescita globale, quantificata attorno al 6%; gli utili aziendali a doppia cifra; la limitata necessità di interventi strutturali e tassi di interesse che resteranno relativamente bassi…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.