La rivale di TikTok pronta a quotarsi: sarà l’Ipo più grande dalla pandemia

1' di lettura

L’app cinse di condivisione video Kuaishou punta alla quotazione in Borsa che potrebbe raccogliere fino a 6,3 miliardi di dollari

La rivale cinese di TikTok, Kuaishou, potrebbe quotarsi in Borsa nel corso di quest’anno, dando vita alla più grande Ipo dall’inizio della pandemia da Covid-19. Kuaishou ha già presentato i documenti necessari per la quotazione a Hong Kong e lo ‘sbarco’ potrebbe avvenire entro la prima settimana di febbraio. Secondo quanto scrive il Financial Times, la società potrebbe raccogliere fino a 6,3 miliardi di dollari, cifra inferiore soltanto agli oltre 8 miliardi di dollari raccolti da Uber nel 2019, secondo i dati diffusi da Refinitiv.

OBIETTIVO 5,4 MILIARDI DI DOLLARI

La società cinese prevede di emettere circa 365 milioni di azioni ad un prezzo compreso tra 105 e 115 dollari di Hong Kong, pari ad un range compreso tra i 13,55 e i 14,84 dollari americani. Nella fascia alta della forchetta, Kuaishou raccoglierebbe 5,4 miliardi di dollari, per poi portare la raccolta a 6,2 miliardi nell’operazione di over-allotment…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.