Membro del board Tesla vende azioni per $25,6 milioni

Il dirigente che ha venduto è Kimbal Musk, fratello minore del CEO Elon Musk

Membro del board Tesla vende azioni per ,6 milioni
1' di lettura

Martedì il membro del consiglio di amministrazione di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) nonché fratello minore di Elon Musk, Kimbal Musk, ha venduto azioni per un valore di 25,6 milioni di dollari, secondo un deposito presso la Securities and Exchange Commission.

Cosa è successo lo chef-ristoratore ha venduto 30.000 azioni Tesla a un prezzo medio di 852,12 dollari.

Musk detiene ancora 599.740 azioni della casa automobilistica, per un valore di 482,62 milioni di dollari, sulla base del prezzo di chiusura di mercoledì di 804,82 dollari per azione.

Perché è importante: gli insider di Tesla detengono una partecipazione del 19,6% nella società di veicoli elettrici, ha riferito Bloomberg.

Finora le azioni della società con sede a Palo Alto sono salite del 14% da inizio anno e del 743% nel 2020.

Kimbal Musk ha venduto azioni Tesla anche nel giugno dello scorso anno e altre 64.285 azioni nel 2019, come rivelano depositi precedenti.

Questa settimana Gordon Johnson, analista di GLJ Research nonché noto ‘orso’ su Tesla, ha criticato l’investimento della società da 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin (BTC), sostenendo che la società “ha esaurito i possibili usi interni” del suo capitale.

Movimento dei prezzi: mercoledì le azioni Tesla hanno chiuso in ribasso di quasi il 5,2% a 804,82 e nell’after-market hanno poi guadagnato quasi lo 0,6%.

Foto di Ivan Radic su Flickr