Pre-market: futures USA in verde, focus su utili di varie società

Un’occhiata ai mercati; si attendono anche i dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti

Pre-market: futures USA in verde, focus su utili di varie società
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in crescita dopo aver chiuso in maniera contrastata nella sessione precedente. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili di Kellogg Company (NYSE:K), Walt Disney Co (NYSE:DIS), Kraft Heinz Co (NASDAQ:KHC), Tyson Foods, Inc. (NYSE:TSN) e PepsiCo, Inc. (NASDAQ:PEP).

I dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione per la scorsa settimana verranno diffusi alle ore 8:30 ET; per la settimana del 6 febbraio, le richieste di sussidio dovrebbero essere scese a 760.000 unità contro le 779.000 della settimana precedente.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 69 punti, attestandosi a 31.397, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 11,25 punti, a quota 3.914,25; i futures sul Nasdaq sono in rialzo di 62,25 punti, a 13.705,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 27.287.170 contagi e circa 471.560 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 10.871.290 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 9.659.160 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dello 0,4% a 61,23 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,4% a 58,44 dollari al barile. Nella settimana terminata il 5 febbraio le scorte di petrolio greggio statunitensi sono diminuite di 6,644 milioni di barili, secondo quanto riportato mercoledì dall’Energy Information Administration (EIA); il rapporto settimanale dell’EIA sulle riserve di gas naturale in stoccaggio sotterraneo è previsto per le 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei risultano contrastati: l’indice spagnolo Ibex cede lo 0,3%, lo STOXX Europe 600 guadagna lo 0,2%, l’indice francese CAC 40 perde lo 0,1%, l’indice tedesco DAX 30 segna +0,1% e il FTSE 100 di Londra è in aumento dello 0,2%. A gennaio i prezzi all’ingrosso della Germania sono rimasti invariati su base annua.

I mercati asiatici sono quasi tutti in territorio positivo: l’indice giapponese Nikkei è salito dello 0,19%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare +1,43%, l’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,45% e l’indiano BSE Sensex ha registrato un incremento dello 0,2%; l’indice australiano S&P/ASX 200 è arretrato dello 0,1%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Piper Sandler hanno alzato il rating di Pacific Biosciences of California Inc (NASDAQ:PACB) da Neutral a Overweight e hanno alzato il target price da 20 a 52 dollari.

In pre-market le azioni di Pacific Biosciences sono salite dell’8,1% a 49,60 dollari.

Ultime notizie

  • Uber Technologies Inc (NYSE:UBER) ha registrato una perdita inferiore al previsto per il quarto trimestre, mentre i dati di vendita hanno mancato le previsioni degli analisti.
  • Sulla base degli annunci di lavoro pubblicati da Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN), sembra che il colosso di Seattle si stia preparando a lanciare un progetto di “valuta digitale” che partirà dal Messico.
  • Spirit Airlines Incorporated (NYSE:SAVE) ha riportato una perdita superiore alle attese per il quarto trimestre e le vendite hanno mancato le stime di mercato.
  • Mercoledì Mastercard Inc (NYSE:MA) ha dichiarato che prevede di espandere il suo programma dedicato alle criptovalute, citando l’interesse dei consumatori e degli esercenti di tutto il mondo verso i token digitali.