Covid, FDA chiede di testare efficacia vaccini contro varianti

L'agenzia del farmaco statunitense chiede alle case farmaceutiche di eseguire test più piccoli della durata di un paio di mesi

Covid, FDA chiede di testare efficacia vaccini contro varianti
  • Data la preoccupante situazione dovuta alle varianti del coronavirus, la Food and Drug Administration (FDA) ha dichiarato che analizzerà in maniera rapida le dosi di richiamo dei vaccini anti-Covid per testarne l’efficacia contro le varianti; le aziende non avranno bisogno di condurre lunghi studi controllati randomizzati per testare l’efficacia del nuovo vaccino, come riporta il Wall Street Journal.
  • L’agenzia raccomanda piccoli studi della durata di un paio di mesi che coinvolgano poche centinaia di soggetti, imprimendo così una potenziale accelerazione al processo di revisione.
  • L’FDA ha pubblicato nuove linee guida per i produttori di test diagnostici e di farmaci con anticorpi monoclonali su come queste aziende possano adattare al meglio i loro prodotti per affrontare le mutazioni.
  • L’ente federale è stato criticato per aver impiegato ben tre settimane per analizzare i dati del vaccino di Johnson & Johnson (NYSE:JNJ), il quale ha dimostrato un’efficacia del 72% negli Stati Uniti rispetto al 57% in Sud Africa, dove è stata rilevata una presenza preponderante del ceppo mutante.
  • All’inizio di questo mese Johnson & Johnson ha presentato istanza di autorizzazione all’uso di emergenza presso l’FDA.
  • Il vaccino di Johnson & Johnson sarà valutato il 26 febbraio; la società ha inoltre collaborato con Sanofi per supportare la produzione del proprio vaccino anti-Covid, dato che – secondo quanto emerge – l’azienda statunitense ha a disposizione soltanto un inventario di pochi milioni di dosi.
  • Due vaccini contro il COVID-19 hanno già ricevuto l’approvazione dell’FDA: quello di Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) e l’altro della partnership tra Pfizer Inc (NYSE:PFE) e BioNTech SE (NASDAQ:BNTX).
  • Movimento dei prezzi: lunedì le azioni JNJ hanno chiuso in ribasso dello 0,06% a 161,87 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare