Tesla, analista consiglia vendita Bitcoin e buyback

Secondo Gary Black, Tesla dovrebbe liquidare la sua posizione nella criptovaluta e procedere al riacquisto di azioni proprie

Tesla, analista consiglia vendita Bitcoin e buyback
2' di lettura

Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) potrebbe dar vita a un “momentum positivo” se vendesse la partecipazione in Bitcoin (CRYPTO:BTC) e avviasse un riacquisto delle sue azioni, secondo Gary Black, investitore privato ed ex amministratore delegato di Aegon Asset Management.

Cosa è successo: giovedì Black ha condiviso le sue opinioni sui social media attraverso una serie di tweet.

“Immaginate il momentum positivo che creerebbe [Tesla] se annunciasse la vendita della sua posizione [in Bitcoin] e autorizzasse invece un riacquisto di azioni [Tesla]”, ha scritto Black.

L’investitore ha riconosciuto che la prospettiva è “improbabile”, ma ritiene che gli azionisti sosterrebbero una decisione del genere.

Secondo Black, se chiedessi a 100 investitori istituzionali della società guidata da Elon Musk cosa preferiscono tra un investimento da 1,5 miliardi di dollari di liquidità in eccesso su BTC oppure sul titolo Tesla, 95 su 100 sceglierebbero il titolo.

Perché è importante: Black non è stato l’unico analista a condannare l’investimento di Tesla in BTC; il mese scorso l’analista di GLJ Research Gordon Johnson ha affermato che la casa automobilistica “ha esaurito i possibili usi interni” del suo capitale.

“Lo vediamo come un segno di disperazione da parte di un CEO la cui azienda sta affrontando per la prima volta in assoluto una vera concorrenza”, ha scritto Johnson.

A febbraio Tesla aveva acquistato BTC per un valore di 1,5 miliardi di dollari, nel contesto di un maggiore supporto verso la criptovaluta da parte degli investitori istituzionali.

Square Inc (NASDAQ:SQ), società guidata da Jack Dorsey, e Tesla hanno speso complessivamente oltre 3 miliardi di dollari per acquistare 151.919 BTC; al momento della pubblicazione – con BTC in ribasso del 6,99% a 47.347,62 dollari – quelle monete valgono quasi 7,19 miliardi di dollari.

Nel frattempo, alla data di fine febbraio MicroStrategy Incorporated (NASDAQ:MSTR) risulta detenere 90.531 BTC, acquistati a un prezzo medio di 2,171 miliardi di dollari; ora l’investimento vale circa 4,286 miliardi.

Movimento dei prezzi: giovedì, in after-hours, le azioni Tesla hanno ceduto il 3,43% a 600,10 dollari dopo aver chiuso la sessione regolare in ribasso del 4,86% a 621,44 dollari.