Aggiornamento Borsa USA, mercati in ribasso

Gli utili di Dollar General mancano le stime degli analisti

Sedute USA

Giovedì, dopo l’apertura del mercato, l’indice Dow Jones è sceso dello 0,01% a 33.015,14 dollari, il NASDAQ segna -1,51% a 13.321,06 dollari e l’S&P 500 ha perso lo 0,58%, a 3.951,23 dollari.

Gli Stati Uniti hanno riportato il maggior numero di casi e di decessi per coronavirus al mondo, registrando un totale di 29.608.020 contagiati e circa 538.090 morti. Il Brasile ha segnalato oltre 11.693.830 casi di COVID-19 con 284.770 decessi, mentre l’India ha confermato un totale di almeno 11.474.600 casi e 159.210 decessi. In totale, ci sono stati almeno 121.295.600 casi di coronavirus nel mondo con oltre 2.682.400 morti, secondo i dati elaborati dalla Johns Hopkins University.

Settori in rialzo e in ribasso

Giovedì i titoli del settore finanziario hanno avuto un rialzo dell’1,1%; i principali rialzi del settore riguardano Upstart Holdings, Inc. (NASDAQ:UPST), con un’impennata del 56%, e Jiayin Group Inc (NASDAQ:JFIN), che fa un balzo del 36%.

Durante la sessione del giovedì i titoli del settore IT sono in ribasso dell’1,6%.

Notizie principali

Dollar General Corporation (NYSE:DG) ha riportato utili del quarto trimestre inferiori alle attese e ha pubblicato previsioni pessimistiche sugli utili per l’anno fiscale 2021.

La società ha riferito utili trimestrali di 2,62 dollari per azione, mancando le stime degli analisti che si attestavano a 2,72 dollari per azione; le vendite trimestrali sono state pari a 8,41 miliardi di dollari, rispetto a una stima di 8,30 miliardi di dollari.

Dollar General ha affermato di prevedere utili per azione per l’anno fiscale 2021 compresi fra 8,80 e 9,50 dollari, rispetto alle stime degli analisti di 10,73 dollari.

Titoli in salita

Le azioni di Upstart Holdings, Inc. (NASDAQ:UPST) sono spiccate del 56% a 94,41 dollari dopo che la società ha riportato risultati del quarto trimestre migliori del previsto e ha pubblicato una solida guidance sulle vendite; la società ha anche annunciato che intende acquisire Prodigy Software.

Le azioni di Takung Art Co., Ltd. (NASDAQ:TKAT) hanno avuto un’impennata del 47% a 33,13 dollari dopo aver guadagnato il 277% mercoledì; l’ascesa della piattaforma di trading d’arte online con sede a Hong Kong è stata stimolata dalla maggiore attenzione da parte dei social media nell’ambito della frenesia legata al fenomeno dei token non fungibili (NFT). Gli NFT sono simili a un certificato di proprietà digitale.

Le azioni di Evolving Systems, Inc. (NASDAQ:EVOL) hanno fatto un balzo del 37% a 4,3899 dollari dopo che l’azienda ha registrato un profitto nel quarto trimestre.

Titoli in discesa

Le azioni di Translate Bio, Inc. (NASDAQ:TBIO) sono precipitate del 32% a 17,39 dollari dopo che il gruppo ha annunciato una seconda analisi provvisoria dallo studio di fase 1/2 su MRT5005 nei pazienti affetti da fibrosi cistica, dimostrando che il dosaggio ripetuto è generalmente sicuro e ben tollerato, senza eventi avversi gravi; Translate Bio, tuttavia, ha affermato che non sono stati rilevati aumenti nella percentuale prevista del volume espiratorio massimo in 1 secondo (una misura della funzione polmonare). Gli analisti di Truist Securities e di Evercore ISI Group hanno declassato il titolo.

Le azioni di Liquid Media Group Ltd. (NASDAQ:YVR) hanno avuto un tonfo del 15% a 3,3501 dollari. Mercoledì le azioni hanno chiuso in rialzo del 63% poiché alcuni trader sui social media hanno fatto circolare Liquid Media Group come nome su cui puntare nel mercato dei token non fungibili (NFT); tuttavia, quando la redazione di Benzinga ha contattato la società per un commento, un portavoce ha affermato che Liquid “non ha fatto alcun annuncio riguardo a un ingresso nel mercato degli NFT”.

ContraFect Corporation (NASDAQ:CFRX) ha lasciato sul terreno il 14% a 5,35 dollari dopo che la società ha riportato un’offerta di azioni ordinarie.

Materie prime

Per quanto riguarda le notizie sulle materie prime, il petrolio è sceso dello 0,2% a 64,50 dollari, mentre l’oro è in rialzo dello 0,3% a 1.733 dollari.

Giovedì l’argento ha osservato una crescita dello 0,7% a 26,245 dollari e il rame è salito dello 0,3% a 4,13 dollari.

Zona euro

Oggi i titoli europei hanno avuto un rialzo: l’indice STOXX 600 dell’Eurozona ha guadagnato lo 0,4%, l’indice spagnolo Ibex è salito dello 0,1%, il tedesco DAX 30 ha guadagnato l’1,1%, il francese CAC 40 è cresciuto dello 0,2%, il FTSE 100 di Londra ha osservato un incremento dello 0,1% e l’indice italiano FTSE MIB ha fatto segnare +0,4%.

A gennaio il surplus commerciale dell’Eurozona è aumentato a 6,3 miliardi di euro dagli 1,6 miliardi registrati nello stesso periodo dell’anno scorso; le importazioni hanno avuto una flessione del 14,1% su base annua e le esportazioni sono diminuite dell’11,4%. Durante il quarto trimestre il costo orario del lavoro è salito del 3% su base annua.

A gennaio il surplus commerciale dell’Italia è cresciuto a 1,6 miliardi di euro dagli 0,5 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso.

Economia

Nella settimana terminata il 13 marzo le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti sono aumentate a 770.000 unità, un valore superiore rispetto alle stime di mercato (700.000).

A marzo l’indice manifatturiero della Federal Reserve di Filadelfia è salito a 51,8 dal dato di 23,1 registrato a febbraio.

A febbraio l’indice dei principali indicatori economici ha avuto un incremento dello 0,2%.

Il report settimanale dell’Energy Information Administration sulle riserve di gas naturale in stoccaggio sotterraneo negli Stati Uniti è previsto per le 10:30 ET.

Il Dipartimento del Tesoro USA metterà all’asta i titoli di Stato a 4 e 8 settimane alle 11:30 ET.

Nessun Articolo da visualizzare