Cosa succede alle criptovalute Theta e Theta Fuel oggi?

Gli asset digitali basati sul progetto Theta hanno osservato una drastica flessione in seguito al rinvio della rete Mainnet 3.0

Cosa succede alle criptovalute Theta e Theta Fuel oggi?
2' di lettura

I token gemelli dell’ecosfera di Theta, THETA (THETA) e Theta Fuel (TFUEL), hanno scambiato in notevole ribasso dopo che il team di sviluppo ha annunciato il rinvio di Theta Mainnet 3.0, a causa della necessità di condurre una “revisione del codice” e il testing della rete.

Cosa è successo: “Per garantire che la rete perimetrale funzioni in modo efficiente – dato che scala fino ad oltre 100.000 nodi Elite Edge – e per incorporare alcuni elementi costitutivi per la nostra visione a lungo termine sugli NFT, abbiamo deciso che il tempo aggiuntivo per condurre una revisione e un testing più approfonditi del codice fosse importante”, ha dichiarato Theta Labs.

Mercoledì THETA ha raggiunto il massimo storico a 14,99 dollari, e al momento della pubblicazione la criptovaluta era in calo del 20,48% rispetto a quel livello, a quota 12,05 dollari; nelle ultime 24 ore THETA ha avuto un tonfo del 17,17%.

Anche TFUEL mercoledì ha raggiunto il suo massimo storico di 0,56 dollari, scendendo poi del 23,86% rispetto a quel livello, a quota 0,43 dollari; nelle ultime 24 ore TFUEL ha perso il 18,51%.

Theta ha affermato che le cruciali opportunità di partnership nel settore dei token non fungibili hanno richiesto al suo team di dedicare risorse alla costruzione dell’imminente marketplace di Theta dedicato agli NFT “con un approccio più ampio e incorporando alcuni di questi elementi fondamentali nel core di Mainnet 3.0”.

Perché è importante: anche il lancio di Mainnet 2.0 ha subito un ritardo dello stesso tipo nella primavera del 2020, ma il team di Theta si è detto fiducioso sul fatto che l’attuale ritardo “è la scelta giusta per il lungo termine”.

Theta ha poi parlato della sua blockchain nativa, che ha affermato essere “velocissima e con commissioni di transazione effettivamente pari a 0”.

“Il nostro protocollo proof-of-stake creato appositamente per i media diventa ancora più importante quanto il costo di coniazione e di transazione degli NFT su Ethereum”, secondo Theta Labs. Al momento della pubblicazione, Ethereum (ETH) è in calo del 5% a 1.595,36 dollari.

Dall’inizio dell’anno THETA ha avuto un’impennata del 547,84%, mentre nello stesso periodo TFuel è cresciuto del 1.177,86%.

THETA ha suscitato fermento sui social media.; il token può essere guadagnato guardando il servizio theta.tv e svolge il ruolo di “carburante”, proprio come fa il gas sulla blockchain di Ethereum.

I guadagni delle due monete hanno eclissato l’aumento di Bitcoin (BTC), il principale asset digitale del mondo; da inizio anno, il rendimento di BTC è del 79,89%. Al momento della pubblicazione, la criptovaluta ha avuto un calo del 2,57% a 52.709,03 dollari.