Acquisti insider della scorsa settimana: Designer Brands, PennyMac e altri

La scorsa settimana alcuni dirigenti aziendali hanno effettuato acquisti di azioni di notevole entità

Acquisti insider della scorsa settimana: Designer Brands, PennyMac e altri
4' di lettura
  • L’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, in particolare quando i mercati sono vicini ai massimi storici.
  • La scorsa settimana alcuni insider hanno approfittato di offerte pubbliche iniziali.
  • Il settore biotech è ben rappresentato in questa lista di acquisti insider della scorsa settimana.

La saggezza convenzionale vuole che gli insider e i proprietari di una quota di almeno il 10% di una società comprino le azioni della stessa per un solo motivo: credono che il prezzo del titolo salirà e cercano di trarne profitto; dunque, l’insider buying può essere un segnale incoraggiante per i potenziali investitori, in particolare quando c’è incertezza sui mercati oppure quando questi sono vicini ai massimi storici.

Con il termine della stagione di rendicontazione degli utili, molti insider sono ora liberi di incrementare le proprie partecipazioni; ecco dunque alcuni degli acquisti più interessanti da parte di insider resi noti la scorsa settimana.

La scorsa settimana un azionista al 10% di Babcock & Wilcox Enterprises Inc (NYSE:BW) ha acquisito azioni per un valore di oltre 64,75 milioni di dollari: si tratta di oltre 10,72 milioni di azioni di questa società industriale con sede ad Akron, acquisite a un prezzo medio di 6,04 dollari per azione. Si noti che a febbraio alcuni dirigenti e responsabili hanno acquistato azioni della società.

Un dirigente di PennyMac Financial Services Inc (NYSE:PFSI) ha proceduto all’acquisto di azioni mentre altri insider ne hanno vendute; tale dirigente ha aggiunto circa 450.200 azioni alla sua partecipazione, portandola a oltre 1,21 milioni di azioni. A prezzi di acquisto compresi fra 61,73 e 63,71 dollari per azione, la transazione ammonta a circa 28,21 milioni di dollari.

L’azienda biofarmaceutica di fase clinica Instil Bio Inc (NASDAQ:TIL) ha completato la sua IPO; l’amministratore delegato Bronson Crouch e altri due insider hanno acquisito 1,20 milioni di azioni al prezzo di offerta di 20 dollari per azione, per un costo di 24 milioni di dollari. Il titolo ha scambiato fino ad un massimo di 29,49 dollari ma ha terminato la settimana di contrattazioni a 27,06 dollari per azione.

Un dirigente di Fortress Transprtn e Infr Investrs LLC (NYSE:FTAI) ha approfittato di un’offerta pubblica per acquisire tramite trust 800.000 azioni di questo locatore di aeromobili e operatore di terminal per il petrolio greggio con sede a New York; a un prezzo di acquisto di 25 dollari per azione, l’esborso totale è stato di circa 20 milioni di dollari. La scorsa settimana le azioni hanno concluso le contrattazioni a 26,90 dollari.

Per quanto riguarda un’altra offerta pubblica di azioni, la scorsa settimana un insider ha acquisito in modo indiretto altre 875.000 azioni di Prothena Corporation PLC (NASDAQ:PRTA); al prezzo di offerta di 20,75 dollari per azione, l’esborso totale è stato di oltre 18,15 milioni di dollari. Si noti che a febbraio lo stesso dirigente ha acquistato circa 343.000 azioni.

Il presidente esecutivo Jay Schottenstein e un altro dirigente di Designer Brands Inc (NYSE:DBI) hanno acquisito indirettamente quasi 1,18 milioni di azioni della società a prezzi compresi fra 13,70 e 14,25 dollari per azione; queste transazioni sono costate ai dirigenti oltre 16,48 milioni di dollari. Sempre la scorsa settimana un altro dirigente ha venduto poco meno di 95.000 azioni di Designer Brands.

C’è anche stato un insider che ha approfittato di un’offerta pubblica di azioni di Solid Biosciences Inc (NASDAQ:SLDB), acquisendo quasi 2,61 milioni di azioni al prezzo di 5,75 dollari per azione, spendendo poco meno di 15 milioni di dollari e portando così la sua partecipazione ad oltre 13,41 milioni di azioni. Il titolo ha concluso la settimana di contrattazioni a 5,86 dollari per azione.

Di recente un azionista al 10% di Rubius Therapeutics Inc (NASDAQ:RUBY) ha acquisito indirettamente 210.000 azioni del gruppo: il prezzo medio di acquisto delle azioni di questa società con sede a Cambridge (Massachusetts) è stato di 29 dollari per azione, per un totale di circa 6,09 milioni di dollari. Le azioni, tuttavia, l’ultima volta scambiavano a 24,62 dollari per azione.

Un paio di dirigenti di Finch Therapeutics Group Inc (NASDAQ:FNCH) ha approfittato dell’IPO dell’azienda per acquisire circa 191.100 azioni al prezzo di offerta di 17 dollari per azione, per una spesa totale di circa 3,25 milioni di dollari. Si noti che le azioni FNCH hanno chiuso la settimana scambiando a 16 dollari per azione dopo essere salite fino a 22,50 dollari.

Infine, dopo aver comprato 50.000 azioni di Cortexyme Inc (NYSE:CRTX) all’inizio di questo mese, la scorsa settimana un dirigente ne ha acquisite altre 50.000 tramite trust; a prezzi compresi fra 33,51 e 33,87 dollari per azione, la transazione più recente è costata al dirigente quasi 1,69 milioni di dollari. La sua partecipazione è ora costituita da oltre 1,84 milioni di azioni.

Leggi anche: Acquisti insider della scorsa settimana: Coupang, Keurig Dr Pepper e altri

La scorsa settimana sono stati effettuati acquisti insider di entità minore anche presso ARMOR Residential REIT, Inc. (NYSE:ARR), First Citizens BancShares Inc (NYSE:FCNCA), Good Times Restaurants Inc. (NASDAQ:GTIM), Maxar Technologies Inc (NYSE:MAXR) e Ribbon Communications Inc (NASDAQ:RBBN).

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Foto di Lorenzo da Pexels.

Nessun Articolo da visualizzare