Cosa sta succedendo al titolo Li Auto?

L’azienda si prepara a un’offerta obbligazionaria del valore massimo di 750 milioni di dollari

Cosa sta succedendo al titolo Li Auto?
2' di lettura

Martedì le azioni del produttore cinese di veicoli elettrici Li Auto Inc. (NASDAQ:LI) hanno chiuso in aumento di circa il 2,4% nella sessione regolare, ma hanno poi ceduto il 4,4% nella sessione after-hours.

Cosa è successo: secondo quanto dichiarato, Li Auto prevede di offrire fino a 750 milioni di dollari in obbligazioni convertibili senior con scadenza nel 2028, in base alle condizioni di mercato. La società determinerà il tasso di conversione iniziale, il tasso di interesse e gli altri termini delle obbligazioni al momento in cui verrà indicato il prezzo dell’offerta.

Li Auto, inoltre, intende concedere agli acquirenti iniziali delle obbligazioni un’opzione di 13 giorni per acquistare fino a 112,5 milioni di dollari di obbligazioni aggiuntive; i titoli scadranno il 1° maggio 2028.

La società utilizzerà i proventi netti dell’offerta per la ricerca e lo sviluppo di nuovi modelli di veicoli, inclusi modelli di veicoli elettrici a batteria, per altre attività di ricerca e sviluppo e per il capitale circolante, nonché per altri scopi aziendali generali.

Perché è importante: i produttori di auto elettriche operano in un settore ad alta intensità di investimenti che ha bisogno di enormi riserve di liquidità per poter espandere la propria offerta di prodotti e servizi e poter perseguire l’innovazione necessaria a restare rilevanti nel settore.

Aziende cinesi autoctone quali Li Auto, Xpeng Inc. (NYSE:XPEV) e Nio Limited (NYSE:NIO), nonché la statunitense Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA), si contendono tutte un pezzo del redditizio mercato cinese dei veicoli elettrici, che è il più grande del mondo.

Varie aziende del Paese asiatico, fra cui Nio, Li Auto e XPeng, stanno lavorando allo sviluppo di tecnologie per veicoli elettrici, tra cui ricarica ultra-veloce, piattaforme informatiche di nuova generazione e tecnologie per la guida autonoma.

Il SUV Li One di Li Auto utilizza la tecnologia ad autonomia estesa, che consente al veicolo di funzionare con un pacco batteria che può essere ricaricato da un motore a benzina, aumentando significativamente la sua autonomia.

Movimento dei prezzi: martedì le azioni di Li Auto hanno chiuso in rialzo di circa il 2,4% a 25,53 dollari, ma nell’after-market hanno lasciato sul terreno il 4,4% a 24,40 dollari.

Leggi il prossimo: Li Auto, “asset di qualità” nel settore delle auto elettriche