Jeff Bezos mostra sostegno alle iniziative di Biden

L’AD di Amazon appoggia il piano infrastrutture e il progetto di aumento delle imposte societarie proposti dal presidente USA

Jeff Bezos mostra sostegno alle iniziative di Biden
2' di lettura

Jeff Bezos, amministratore delegato di Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN), lunedì si è espresso a sostegno di un aumento dell’aliquota fiscale sulle imprese e degli “investimenti coraggiosi” del presidente Joe Biden nelle infrastrutture americane, in seguito alle critiche rivolte al colosso di Seattle per aver pagato poco o nulla in tasse federali in passato.

Cosa è successo: un tweet dall’account Amazon Public Policy che cita Bezos mostra sostegno ma aspetta anche maggiori dettagli e una soluzione equilibrata da parte dell’amministrazione Biden in merito alla proposta di aumentare la corporate tax negli Stati Uniti.

Il piano infrastrutturale di Biden da 2.300 miliardi di dollari mira a effettuare una serie di investimenti in ponti, strade, trasporto pubblico e infrastrutture idriche, insieme a un aumento della corporate tax dal 21% al 28%.

Di recente Amazon è stata oggetto di indagini in merito alle sue politiche sul posto di lavoro, comprese alcune critiche sui pagamenti delle imposte.

“Riconosciamo che questo investimento necessiterà di concessioni da tutte le parti, sia sulle specifiche di ciò che include sia sul modo in cui viene pagato”, ha scritto Bezos nella nota.

Perché è importante: Amazon, che l’anno scorso ha registrato un fatturato di quasi 386 miliardi di dollari, beneficia di una serie di crediti fiscali e di detrazioni. Il colosso dell’e-commerce ha pagato 0 dollari di imposte federali sul reddito negli Stati Uniti per due anni consecutivi, nel 2017 e nel 2018; nel 2019 ha pagato 162 milioni di dollari di imposte federali sul reddito.

Bezos, che quest’anno lascerà il suo ruolo di CEO di Amazon, ha trovato il sostegno anche da parte dell’amministratore delegato di Salesforce.com Inc (NYSE:CRM) Marc Benioff, il quale ha appoggiato l’aumento dell’aliquota fiscale ma ha altresì accolto con favore le discussioni su quale dovrebbe essere l’aliquota giusta.

“Sono favorevole a guardarlo con la mente di un principiante e dire: guardiamo alle aliquote fiscali e troviamo il numero corretto. Facciamolo insieme nel quadro della competitività globale”, ha dichiarato Benioff martedì in occasione di un evento del Forum economico mondiale.

Nel 2017 la corporate tax negli Stati Uniti è stata abbassata dal 35% al 21% dall’ex presidente Donald Trump.

Se implementata, la nuova aliquota fiscale entrerebbe in vigore nel giro di diversi anni e aumenterebbe le tasse minime sul reddito estero delle società statunitensi.

A febbraio il presidente Biden ha incontrato gli amministratori delegati di JPMorgan Chase & Co (NYSE:JPM) e Walmart Inc (NYSE:WMT), fra le altre società, per discutere del piano di stimolo e dell’economia statunitense.

Movimento dei prezzi: martedì le azioni di Amazon.com hanno chiuso in calo dello 0,09% a 3.223,82 dollari e quelle di Salesforce hanno chiuso con un rialzo dello 0,36% a 221,09 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare