Amazon, il titolo rompe la resistenza

Le azioni del colosso e-commerce di Seattle riusciranno a mantenersi al di sopra del livello appena superato?

Amazon, il titolo rompe la resistenza

Le azioni di Amazon.com, Inc. (NASDAQ:AMZN) hanno chiuso al di sopra di un’importante resistenza al livello dei 3.400 dollari; sfortunatamente, ora gli investitori dovranno essere pazienti. Ci vorranno infatti alcuni giorni per vedere se le azioni saranno in grado di mantenere i loro guadagni.

Cosa c’è da sapere: il 12 ottobre il titolo Amazon aveva chiuso al di sopra di questo importante livello, ma due giorni dopo è sceso al di sotto di esso e ne è seguito uno sgradevole sell-off; anche il 3 febbraio le azioni avevano scambiato al di sopra dei 3.400 dollari e, anche in quel caso, ne è seguito un sell-off.

Per avere un’idea del prossimo trend sul titolo Amazon, gli investitori devono prestare attenzione a un’importante dinamica.

Perché è importante: quando i mercati sono in rally, i livelli che costituivano resistenza si trasformano in supporto; questo si verifica a causa del rimorso del venditore. Enormi quantità di volumi scambiano a livelli importanti, come a 3.400 dollari nel caso di Amazon; per ogni operazione c’è un acquirente e un venditore.

Con le azioni in rialzo, molti di coloro che avevano venduto a 3.400 dollari ora si rammaricano della loro decisione; alcuni di questi venditori pentiti decideranno di riacquistare le loro azioni, ma lo faranno solo se possono pagare lo stesso prezzo a cui hanno venduto.

Di conseguenza, inseriranno i loro ordini di acquisto a 3.400 dollari; se ci saranno abbastanza di questi ordini di acquisto, il livello si trasformerà in supporto. Si tratta di una dinamica rialzista per il titolo; questo supporto fungerà da piattaforma per un nuovo movimento verso l’alto.

Cosa potrebbe succedere: nei rally di mercato, le resistenze si convertono in supporti.

Nei prossimi giorni gli azionisti Amazon dovrebbero tenere sott’occhio questa dinamica: se i 3.400 dollari diventeranno un supporto, potrebbe formarsi un nuovo trend rialzista; in caso contrario, potrebbe seguire un altro sell-off come è avvenuto a ottobre e a febbraio.

Amazon riporterà gli utili nella giornata di giovedì, dopo la campanella di chiusura.