Pre-market: futures USA in verde, focus su dati lavoro

Un’occhiata ai mercati; si attendono le trimestrali di Lear Corporation e American Axle & Mfg

Pre-market: futures USA in verde, focus su dati lavoro
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in leggera crescita in vista dell’attesissimo report sull’occupazione negli Stati Uniti per il mese di aprile. Gli investitori sono in attesa dei risultati sugli utili di Lear Corporation (NYSE:LEA) e American Axle & Mfg Hldgs (NYSE:AXL).

Gli analisti prevedono per aprile una crescita dei salari del settore non agricolo di 938.000 unità dopo il +916.000 di marzo; si stima che il tasso di disoccupazione sia sceso dal 6% al 5,8%. I dati sugli inventari all’ingrosso per il mese di marzo verranno pubblicati alle 10:00 ET, mentre i dati sul credito al consumo per lo stesso mese saranno diffusi alle 15:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, interverrà alle 9:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones guadagnavano 36 punti, attestandosi a 34.478, mentre quelli sull’S&P 500 salivano di 5,50 punti a quota 4.199,75; i futures sul Nasdaq 100 crescevano di 24 punti, a 13.621,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 32.605.020 contagi e circa 580.060 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 21.491.590 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 15.003.560 casi.

I prezzi del petrolio sono scesi, coi futures sul Brent in calo dello 0,1% a 68,02 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,1% a 64,63 dollari al barile. La scorsa settimana le scorte di gas naturale degli Stati Uniti sono cresciute di 60 miliardi di piedi cubici, ha comunicato giovedì l’Energy Information Administration. Il resoconto Baker Hughes sul conteggio delle piattaforme petrolifere nell’area nordamericana per la scorsa settimana verrà comunicato alle 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno aperto le contrattazioni in territorio positivo: l’indice spagnolo Ibex e lo STOXX Europe 600 guadagnavano entrambi lo 0,4%, l’indice francese CAC 40 era in aumento dello 0,1%, il FTSE 100 di Londra saliva dello 0,5% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare +1,1%. Ad aprile l’indice PMI delle costruzioni del Regno Unito è arretrato a 61,6 dal 61,7 del mese precedente. A marzo la produzione industriale della Spagna è salita del 12,4% su base annua, mentre le vendite al dettaglio in Italia sono diminuite dello 0,1%; sempre a marzo, la produzione industriale della Francia è cresciuta dello 0,8%, mentre il divario commerciale del Paese è aumentato a 6,1 miliardi di euro dal dato rivisto di 5,1 miliardi a febbraio. A marzo la Germania ha registrato un avanzo delle partite correnti di 30,2 miliardi di euro contro i 24,8 miliardi registrati nello stesso periodo dell’anno scorso, mentre la produzione industriale è salita del 2,5% rispetto a marzo.

I mercati asiatici hanno terminato le contrattazioni per lo più in verde oggi: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,1%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare -0,65%, l’Hang Seng di Hong Kong è arretrato dello 0,09%, l’indice australiano S&P/ASX 200 è cresciuto dello 0,3% e l’indiano BSE Sensex ha osservato un incremento dello 0,6%. Ad aprile le esportazioni dalla Cina hanno fatto segnare +32,3% su base annua a 263,92 miliardi di dollari, mentre le importazioni sono cresciute del 43,1% su base annua a 221,07 miliardi; nello stesso mese, l’indice PMI Caixin dei servizi cinesi è salito a 56,3, il massimo da quattro mesi; sempre ad aprile, l’indice PMI di au Jibun Bank dei servizi giapponesi è salito a 49,5 contro il valore di marzo di 48,3.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Keybanc hanno mantenuto sul titolo Albemarle Corporation (NYSE:ALB) il rating Underweight e hanno alzato il target price da 107 a 117 dollari.

In pre-market le azioni Albemarle sono salite dello 0,8% a 154,10 dollari.

Ultime notizie

  • Giovedì Monster Beverage Corp (NASDAQ:MNST) ha riportato utili sottotono per il primo trimestre.
  • Giovedì Expedia Group Inc (NASDAQ:EXPE) ha riportato risultati del primo trimestre migliori del previsto.
  • Cigna Corporation (NYSE:CI) ha riportato risultati del primo trimestre migliori del previsto.
  • McKesson Corporation (NYSE:MCK) ha registrato utili positivi per il quarto trimestre.

 

Nessun Articolo da visualizzare