Litecoin sarà il prossimo protagonista del settore crypto?

Secondo l’analista Michaël van de Poppe, l’ascesa di Ethereum porterà presto a far salire anche il prezzo di LTC

Litecoin sarà il prossimo protagonista del settore crypto?
2' di lettura

Domenica sera Litecoin (LTC) ha toccato il massimo storico di 412,96 dollari; al momento della pubblicazione, la criptovaluta era in rialzo di quasi il 18%.

Cosa è successo: secondo i dati di CoinMarketCap, negli ultimi sette giorni LTC ha guadagnato il 49,29% e nelle ultime 24 ore ha fatto segnare +17,48% attestandosi a 400,06 dollari.

I guadagni settimanali della criptovaluta hanno superato quelli di Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH), le due maggiori monete per capitalizzazione di mercato.

BTC ha registrato un aumento settimanale del 2,69%, mentre nello stesso periodo ETH è balzato del 34,52%; BTC guadagnava l’1,81% a 59.238,16 dollari mentre ETH era in salita del 5,32% a 4.104,62 dollari (al momento della pubblicazione).

Perché è importante: l’analista Michaël van de Poppe ha sottolineato su Twitter l’ascesa di Ethereum, che da allora ha toccato il massimo storico e ha aggiunto che Litecoin seguirà a tempo debito.

Domenica Poppe ha osservato che Dogecoin (DOGE) non ha guadagnato terreno in seguito all’apparizione del CEO di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk al programma Saturday Night Live, ma è andato piuttosto nella direzione opposta.

“Spero sinceramente che il momentum e l’hype svaniscano e che i riflettori tornino sul bellissimo settore della finanza decentralizzata e sugli ecosistemi” che vengono costruiti, ha scritto Poppe in un tweet.

È interessante notare che su DOGE e LTC può esser effettuato il merge mining (ovvero l’atto di estrarre due o più criptovalute contemporaneamente); Galaxy Digital Research ha osservato nel suo report “Dogecoin: The Most Honest Sh*tcoin” che ora i miner stanno realizzando maggiori ricavi da DOGE che da LTC.

Il tema del merge mining fra DOGE ed LTC è venuto fuori dopo una proposta avanzata dal creatore di Litecoin, Charlie Lee.

L’apprezzamento sia di LTC che di DOGE ha ravvivato l’interesse per gli ASIC miner utilizzati per minare le criptovalute, come riporta The Block; al momento della pubblicazione, DOGE era in calo del 3,58% a 0,53 dollari.

Foto di QuoteInspector

Nessun Articolo da visualizzare