Indice Nasdaq ancora sotto pressione

1' di lettura

Timori per la crescita dell’inflazione e rotazione verso i titoli ciclici continuano a penalizzare il listino tecnologico, che apre con perdite dell’1% circa

Riaperture e timori per la crescita dell’inflazione. È questo il mix che sta penalizzando i titoli tecnologici a Wall Street. Anche oggi, dopo il -2,55% di ieri, l’indice tecnologico Nasdaq sta perdendo oltre un punto percentuale. Male anche S&P 500 (-1%) e Dow Jones (-1%) che ieri era riuscito a contenere le perdite.

MALE I TECNOLOGICI

I principali titoli del settore tech viaggiano in rosso: male soprattutto Facebook, che perde l’1,7% dopo il -4,1% di ieri, e Google-Alphabet, che oggi perde il 2,3%. In calo, in avvio di seduta, anche Microsoft (-1,7%), Apple (-2,8%), Intel (-1,6%) e Netflix (-2,1%) mentre Tesla cede oltre il 4% dopo la notizia rilanciata dalla Reuters sull’intenzione di interrompere il piano di espansione della fabbrica di Shanghai…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

Nessun Articolo da visualizzare