CureVac-GSK, candidato vaccino efficace contro varianti

CureVac-GSK, candidato vaccino efficace contro varianti
1' di lettura
  • CureVac N.V. (NASDAQ:CVAC) e GlaxoSmithKline Plc (NYSE:GSK) hanno diffuso i primi dati positivi di uno studio preclinico sul loro vaccino anti-Covid di seconda generazione; i segnali mostrano che il candidato potrebbe fornire una buona protezione anche contro alcune varianti del virus.
  • Gli studi preclinici hanno mostrato forti risposte immunitarie nei topi, con una significativa neutralizzazione delle varianti scoperte per la prima volta nel Regno Unito, in Sud Africa e in Danimarca.
  • Le sperimentazioni sull’uomo dovrebbero iniziare nel terzo trimestre.
  • Il candidato vaccino, denominato CV2CoV, si basa su una nuova struttura a RNA messaggero che differisce da quella del candidato vaccino di prima generazione di CureVac, CVnCoV, attualmente sottoposto a test clinici di fase avanzata.
  • Il candidato vaccino di nuova generazione è progettato per provocare forti risposte immunitarie a basso dosaggio.
  • CV2CoV ha indotto alti livelli di produzione di antigeni e risposte immunitarie forti e dose-dipendenti negli animali vaccinati.
  • A febbraio le aziende hanno affermato che il candidato di nuova generazione sarebbe stato pronto all’uso nel 2022, nell’ambito di una collaborazione da 150 milioni di euro.
  • Si prevede, inoltre, che nel corso delle prossime settimane CureVac pubblicherà i dati degli studi avanzati sul suo vaccino a RNA messaggero di prima generazione.
  • Movimento dei prezzi: all’ultimo controllo, nella sessione pre-market di giovedì, le azioni CVAC erano in rialzo del 5,9% a 99,5 dollari mentre quelle GSK cedevano lo 0,44% a 38,17 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare