Se dare una “vita digitale” ai farmaci ne migliora la qualità

Uno studio di Credit Suisse spiega come trasferire il ciclo di vita di un farmaco – dalla sperimentazione alla somministrazione al paziente – su piattaforme cloud possa produrre enormi benefici: dai test clinici ai tempi di lancio del prodotto

Il costo di lancio di un nuovo farmaco sul mercato non è mai stato così alto. Secondo gli studi, ammonta oggi a 1,3 miliardi di dollari ed è il termine di un iter di oltre dieci anni tra la scoperta in laboratorio, l’approvazione da parte della Food & Drug Administration e la somministrazione al paziente.

LANCIARE NUOVI FARMACI SUL MERCATO: UN ITER COMPLESSO

Un report di Credit Suisse dedicato proprio al lancio dei nuovi farmaci sul mercato fa luce sulle dinamiche non sempre agevoli che questo processo comporta. E parte da un dato di fatto: “Anche in seguito a un lancio andato a buon fine, far arrivare il farmaco giusto nelle mani del paziente giusto non è così immediato come si potrebbe pensare, in quanto insorgono spesso complicazioni legate alla copertura assicurativa del paziente, ai programmi di co-payment, alla conoscenza del farmaco da parte dei medici, ecc.”…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

Nessun Articolo da visualizzare