Goldman Sachs Asset Management vede il petrolio a 80 dollari tra sei mesi

1' di lettura

Nel market outlook Davide Andaloro (Goldman Sachs Asset Management) conferma la preferenza per i mercati azionari, soprattutto europei. Per il petrolio possibile picco tra sei mesi, poi calo verso i 75 dollari

Supporto fiscale senza precedenti e riaperture favorite dalla campagna vaccinale inducono ancora a preferire il mercato azionario nell’asset allocation. Nell’ultimo aggiornamento di mercato Davide Andaloro, Executive Director e Senior Market e Portfolio Strategist di Goldman Sachs Asset Management, conferma la view positiva della casa d’investimento e fa il punto sulle diverse asset class.

INFLAZIONE TEMPORANEA

L’esperto si sofferma, inoltre, su uno dei temi più dibattuti del momento: l’inflazione. Secondo Andaloro l’aumento registrato nel mese di maggio, tanto discusso anche in chiave politica monetaria, è transitorio: una visione in linea con quella della Federal Reserve. Nei prossimi mesi l’aumento dell’inflazione potrebbe attestarsi sopra il 2%, quindi in area assolutamente tollerata. Negli Stati Uniti, grazie soprattutto alla campagna vaccinale, l’economia ha raggiunto un livello di riapertura del 78%, anche se “permane la necessità di una ripresa significativa in settori vulnerabili come intrattenimento, retail, trasporti e settore alberghiero”…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.