Sondaggio J.P. Morgan: per un terzo degli investitori i Bitcoin sono “veleno per topi”

1' di lettura

Una recente survey vede gli investitori d’accordo con Buffett sui Bitcoin, ma per il 51% le cripto “sono qui per restare”. A patto di accettare nuove regole

Mentre il Bitcoin prova a rialzare la testa dopo essere sceso per la prima volta sotto i 30mila dollari da gennaio, per la regina delle criptovalute arriva un’altra bocciatura. Questa volta da un sondaggio condotto da J.P. Morgan lo scorso 11 giugno, in occasione della 24esima edizione della Macro, Quantitative & Derivatives Conference.

D’ACCORDO CON BUFFETT

Il 33% degli investitori professionali intervistati ha definito il Bitcoin “veleno per topi”, dicendosi d’accordo con una frase pronunciata da Warren Buffett all’inizio del 2021. L’Oracolo di Omaha, come viene soprannominato Buffett, aveva bollato il Bitcoin e le criptovalute “veleno per topi al quadrato”. Scettico anche un altro 16% degli intervistati, che ha definito le criptovalute “una moda passeggera”…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.