Tesla, addio al radar? Ecco perché secondo Cathie Wood

Per la CEO di Ark Invest, il passaggio da questa tecnologia alla Tesla Vision permetterà all’azienda di avanzare verso la piena guida autonoma prima dei rivali

Tesla, addio al radar? Ecco perché secondo Cathie Wood
2' di lettura

Ark Investment Management, società guidata da Cathie Wood, lunedì ha dichiarato che le grandi dimensioni della flotta auto di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) potrebbero essere una ragione fondamentale che permetterà al produttore di veicoli elettrici di riuscire a passare dal radar alla Vision per il miglioramento della guida autonoma.

Cosa è successo

Secondo quanto affermato, la società di gestione degli investimenti con sede a New York ritiene che l’azienda di Elon Musk abbia un vantaggio significativo rispetto alle aziende rivali nel settore della guida autonoma grazie a una flotta di veicoli composta da 1,3 milioni di unità – aumentando così la capacità di addestrare le auto con 6.000 clip di un nuovo lancio.

La mancanza di flotte auto di dimensioni altrettanto grandi potrebbe essere il motivo per cui i rivali dell’azienda guidata da Musk hanno “scelto di includere i dati provenienti da radar e LiDAR più economici nell’ambito delle soluzioni per la guida autonoma”.

Di recente la Wood, notoriamente rialzista su Tesla, ha previsto che la casa automobilistica passerà alla guida completamente autonoma più velocemente dei competitor, grazie al passaggio dal radar alla vision.

Perché è importante

Tesla è recentemente passata all’uso esclusivo delle telecamere e ha smesso di usare i sensori radar; Musk ha affermato che la vision basata su telecamera è più accurata del radar, e che quest’ultimo introduce più rumore che dati utili in un sistema a sensor fusion (fusione di dati sensoriali).

A gennaio Musk ha affermato che anche qualora il costo dei sensori lidar scendesse a zero, Tesla non li utilizzerebbe.

L’ambizione di Musk di realizzare la guida autonoma con un approccio basato esclusivamente sulla vision si è imbattuta nelle critiche di alcuni che ritengono che un tale sistema potrebbe essere messo a dura prova in condizioni di scarsa illuminazione come nel caso di zone buie, condizioni meteorologiche avverse e bagliori di sole.

Le aziende rivali nel settore della guida autonoma utilizzano una combinazione di telecamere, radar e lidar.

Movimento dei prezzi

Lunedì le azioni Tesla hanno chiuso in aumento del 2,51% a 688,72 dollari.