Pre-market: futures USA in rialzo, attesa per verbali Fed

Un’occhiata ai mercati; Europa apre la sessione in territorio positivo, mercati asiatici chiudono contrastati

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in leggero aumento in vista della pubblicazione dei verbali del vertice del FOMC. Martedì l’indice Dow Jones ha perso oltre 200 punti e l’S&P 500 ha registrato il suo primo calo dopo aver guadagnato per sette sessioni consecutive.

Il rapporto JOLTS del Dipartimento del Lavoro USA per maggio verrà diffuso alle ore 10:00 ET; si prevede che nel periodo considerato i posti di lavoro siano cresciuti a 9,3 milioni dal livello record di 9,286 milioni registrato nel mese precedente. Il Federal Open Market Committee pubblicherà il verbale della sua ultima riunione alle 14:00 ET. Il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverrà alle 15:30 ET.

I futures sull’indice Dow Jones guadagnavano 12 punti, attestandosi a 34.472, quelli sull’S&P 500 erano in aumento di 4,75 punti a quota 4.338,75 e i futures sul Nasdaq 100 salivano di 59,75 punti, a 14.835,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 33.747.180 contagi e circa 605.900 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 30.663.660 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 18.855.010 casi.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,6% a 75 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,8% a 73,92 dollari al barile. Il report dell’American Petroleum Institute sulle scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti verrà diffuso nel corso della giornata.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno aperto in rialzo: l’indice spagnolo Ibex saliva dello 0,1%, lo STOXX Europe 600 guadagnava lo 0,6%, l’indice francese CAC 40 era in aumento dello 0,4% e il FTSE 100 di Londra era in verde dello 0,6%, mentre l’indice tedesco DAX 30 era in rialzo dello 0,9%. A giugno i prezzi delle case nel Regno Unito sono cresciuti dell’8,8% su base annua, dopo un aumento rivisto del 9,6% nel mese precedente. A maggio la produzione industriale in Germania è inaspettatamente scesa dello 0,3%. Sempre a maggio, la Francia ha registrato un deficit commerciale di 6,80 miliardi di euro, mentre a maggio il deficit delle partite correnti del Paese è cresciuto a quota 2,3 miliardi di euro da un livello rivisto di 2 miliardi nel mese precedente.

I listini asiatici hanno terminato la sessione contrastati: l’indice giapponese Nikkei è arretrato dello 0,96%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un calo dello 0,4%, il cinese Shanghai Composite è salito dello 0,66%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un aumento dello 0,9% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,2%. A maggio l’indice dei principali indicatori economici del Giappone è sceso a 102,6 rispetto alla lettura finale di 103,8 di un mese fa; nello stesso mese, l’indice degli indicatori economici coincidenti del Paese è sceso a 92,7 da 95. L’indice dell’Australian Industry Group sulla performance dei servizi in Australia è sceso a 57,8 per giugno rispetto al 61,2 del mese precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Keybanc hanno mantenuto sul titolo Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA) il rating Overweight ma hanno abbassato il target price da 275 a 270 dollari.

In pre-market le azioni di Alibaba erano in aumento dello 0,4% a 212,40 dollari.

Ultime notizie

  • Immersion Corporation (NASDAQ:IMMR) ha riportato ottimi risultati preliminari per il secondo trimestre. La società ha affermato di prevedere utili non-GAAP del secondo trimestre compresi fra 0,22 e 0,23 dollari per azione, rispetto alle stime degli analisti di 0,11 dollari per azione; Immersion, inoltre, stima una crescita del fatturato del 90% su base annua.
  • Apple Inc (NASDAQ:AAPL) fa parte di un elenco di diversi pretendenti in lizza per l’acquisizione della società di media Hello Sunshine, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal.
  • Smart Global Holdings Inc (NASDAQ:SGH) ha riportato risultati positivi per il terzo trimestre e ha pubblicato solide previsioni per il trimestre attuale.
  • Ideaya Biosciences Inc (NASDAQ:IDYA) ha riportato una proposta di offerta pubblica di azioni ordinarie per un importo massimo di 80 milioni di dollari.