Navellier: ultimo ciclo inflazione sarà permanente

Ecco l’analisi del money manager Louis Navellier

Navellier: ultimo ciclo inflazione sarà permanente
2' di lettura

L’inflazione è stato un argomento poco chiaro per tutta l’estate di quest’anno.

Il report sull’indice dei prezzi al consumo (IPC) pubblicato martedì ha mostrato un aumento mensile dello 0,9%, più del doppio di quanto si aspettassero gli economisti.

Ciò potrebbe allarmare gli investitori, ma la Federal Reserve ha continuato a definire l’inflazione “transitoria”.

L’IPC non destagionalizzato è cresciuto del 5,4% su base annua, il livello più alto registrato dall’agosto del 2008.

Nel corso dell’anno l’IPC core è salito del 4,5%, il maggior aumento dal 1991.

Perché Navellier dice che l’inflazione è “viva”

A giugno l’indice dei prezzi alla produzione (IPP) è salito dell’1%, superando le aspettative degli economisti di +0,6%, secondo quanto dichiarato dal gestore finanziario Louis Navellier in una newsletter di mercoledì.

Circa il 60% dell’aumento dell’IPP è derivato dai maggiori costi di servizio, i quali tendono a non arretrare, suffragando così le affermazioni secondo cui “l’inflazione è viva e continua a crescere” e che “l’ultimo ciclo di inflazione è ora permanente”, ha dichiarato l’analista.

Una delle cause macroeconomiche dell’ambiente inflazionistico è una carenza di materiali/scorte che deriva dall’aumento della domanda delle imprese e dei consumatori, ha proseguito Navellier.

Man mano che l’offerta si rimetterà al passo con la domanda, le pressioni al rialzo sull’inflazione dovrebbero moderarsi, ha affermato il money manager.

Comunque, la Cina a giugno ha registrato una crescita di importazioni ed esportazioni rispettivamente del 36,7% e del 32,2% nelle importazioni e nelle esportazioni che indica che “la spinta della domanda probabilmente persisterà”, secondo Navellier.

Informazioni su Navellier

Navellier è presidente e co-fondatore di Navellier & Associates, società con sede a Reno (Nevada) che gestisce 2,5 miliardi di dollari di asset; Inoltre Navellier scrive quattro newsletter incentrate sugli investimenti growth e spesso fornisce prospettive e analisi di mercato su Bloomberg, Fox News e CNBC.