Pre-market: futures USA positivi, attesa utili e dati economici

Un’occhiata ai mercati; si attendono le trimestrali di AT&T, Abbott Laboratories, Intel e Twitter

Sedute USA
Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in aumento in vista della pubblicazione dei dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli USA; nella sessione precedente l’indice Dow Jones è balzato di oltre 280 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili di AT&T Inc. (NYSE:T), Abbott Laboratories (NYSE:ABT), Intel Corporation (NASDAQ:INTC) e Twitter, Inc. (NYSE:TWTR).

I dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti per la scorsa settimana saranno diffusi alle ore 8:30 ET; gli analisti prevedono che nella settimana del 17 luglio le richieste di sussidi siano diminuite a 350.000 unità dalle 360.000 della settimana precedente. Il Chicago Fed National Activity Index per giugno verrà pubblicato alle 8:30 ET, mentre i dati sulle vendite di abitazioni esistenti e l’indice dei principali indicatori economici saranno resi noti alle 10:00 ET. L’indice manifatturiero della Federal Reserve di Dallas per luglio verrà pubblicato alle 11:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in aumento di 87 punti, attestandosi a 34.776, quelli sull’S&P 500 salivano di 8,75 punti a quota 4.359,25 e i futures sul Nasdaq 100 erano in rialzo di 27,50 punti, a 14.855,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 34.226.820 contagi e circa 609.860 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 31.257.720 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 19.473.950 casi.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,5% a 72,61 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,7% a 72,61 dollari al barile. Nella settimana del 16 luglio le scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sono cresciute di 2,108 milioni di barili, ha comunicato mercoledì l’Energy Information Administration (EIA); il report settimanale dell’EIA sulle scorte di gas naturale degli USA in stoccaggio sotterraneo sarà pubblicato alle 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno iniziato la sessione in verde: l’indice spagnolo Ibex guadagnava l’1,1%, lo STOXX Europe 600 saliva dello 0,7% l’indice francese CAC 40 era in rialzo dello 0,6%, il FTSE 100 di Londra mostrava un aumento dello 0,1% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare +0,8%. A luglio l’indice del clima manifatturiero in Francia è salito a 110 da una lettura rivista di 108 nel mese precedente.

I mercati asiatici hanno chiuso in rialzo: l’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato l’1,83%, il cinese Shanghai Composite è salito dello 0,34%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un aumento dell’1,06% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +1,1%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di KeyBanc hanno mantenuto sul titolo Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) la raccomandazione Overweight e hanno incrementato il target price da 305 a 330 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Microsoft erano in aumento dello 0,4% a 282,39 dollari.

Ultime notizie

  • Mercoledì CSX Corporation (NASDAQ:CSX) ha registrato risultati del secondo trimestre migliori del previsto.
  • Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha firmato un accordo per assicurarsi le forniture di nichel da BHP, la maggior azienda di estrazione al mondo; la casa automobilistica californiana cerca così di rafforzare le scorte di un elemento fondamentale utilizzato per produrre le batterie dei veicoli elettrici.
  • Texas Instruments Incorporated (NASDAQ:TXN) ha riportato utili positivi per il secondo trimestre; la società ha affermato che prevede utili del terzo trimestre compresi fra 1,87 e 2,13 dollari per azione su un fatturato compreso fra 4,4 e 4,76 miliardi.
  • Whirlpool Corporation (NYSE:WHR) ha riportato utili positivi per il secondo trimestre.