Tre titoli da seguire con il boom del digital advertising

1' di lettura

Nel 2021 il mercato della pubblicità online potrebbe raggiungere i 450 miliardi di dollari: ecco quali sono le aziende che sono in grado di cavalcare al meglio il trend

Per comprendere la portata del fenomeno del digital advertising – più o meno la pubblicità online – basta guardare gli ultimi dati trimestrali di Google e Amazon. Alphabet, la holding proprietaria di Google, ha segnato ricavi totali per 61,9 miliardi, di cui 35,8 miliardi di dollari provenienti dal motore di ricerca, e quindi dalle inserzioni pubblicitarie. Amazon, penalizzata da un fatturato in crescita ma sotto le attese, può consolarsi con l’incremento della voce “adv” nel suo bilancio: +87% per la voce che include il digital advertising rispetto allo scorso anno.

450 MILIARDI DI DOLLARI

La pubblicità online, insomma, è ormai considerata la “next big thing” per i mercati. Le aziende continuano a incrementare i budget destinati alle inserzioni online e, secondo i dati eMarketer, il giro d’affari potrebbe raggiungere i 450 miliardi di dollari nel 2021 (+20% rispetto al 2020). Per questo motivo il sito marketbeat.com ha passato in rassegna i tre titoli azionari che potrebbero fare meglio nella “golden age” della pubblicità online…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.