Pre-market: futures USA in verde e greggio in aumento

Un’occhiata ai mercati: si attende i dati sull’indice dei prezzi alla produzione e le scorte di magazzino all’ingrosso.

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in rialzo dopo le perdite registrate nella sessione precedente. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da Oracle Corporation (NYSE:ORCL), Matrix Service Company (NASDAQ:MTRX) et Napco Security Technologies, Inc. (NASDAQ:NSSC).

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

L’indice dei prezzi alla produzione (PPI) negli Stati Uniti per il mese di agosto verrà pubblicato alle 8:30. ET; dopo un aumento mensile dell’1% a luglio, per agosto gli analisti prevedono un aumento dei prezzi alla produzione dello 0,6%. I dati sugli inventari wholesale per luglio saranno diffusi alle 10:00 ET. La presidente della Federal Reserve di Cleveland, Loretta Mester, interverrà alle 9:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in aumento di 149 punti, attestandosi a 34.756, quelli sull’S&P 500 salivano di 19,75 punti a quota 4.478 e i futures sul Nasdaq 100 guadagnavano 58,50 punti, a 15.500.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 40.955.260 contagi e circa 659.970 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 33.264.170 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 20.999.770.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,1% a 73,75 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,3% a 70,60 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è aumentato da 7 a 401 unità, secondo quanto riferito venerdì da Baker Hughes Inc.

Uno sguardo ai mercati globali

I mercati europei erano in rialzo oggi. L’indice spagnolo Ibex è aumentato dello 0,5% e anche l’indice STOXX Europe 600 ha guadagnato lo 0,5%. L’indice francese CAC 40 è salito dello 0,6%, il FTSE 100 di Londra è salito dello 0,5% mentre il DAX 30 tedesco ha guadagnato lo 0,8%. In Germania, i prezzi all’ingrosso sono aumentati del 12,3% su base annua ad agosto, registrando il tasso più alto dall’ottobre 1974.

Oggi i mercati asiatici erano prevalentemente misti. L’indice giapponese Nikkei 225 ha registrato un aumento dello 0,22%, l’indice Hang Seng di Hong Kong è sceso dell’1,5%, mentre l’indice Shanghai Composite cinese ha fatto segnare +0,33%. L’S&P/ASX 200 australiano è aumentato dello 0,3% mentre l’indiano BSE Sensex è scivolato dello 0,1%. Le vendite totali di veicoli passeggeri in India sono diminuite del 12,2% rispetto a luglio, toccando le 232.224 unità nel mese di agosto. In Giappone, i prezzi alla produzione sono incrementati del 5,5% su base annua ad agosto.

Raccomandazioni degli analisti

Goldman Sachs ha declassato Veeco Instruments Inc. (NASDAQ:VECO) da Buy a Neutral e ha abbassato l’obiettivo di prezzo da 29 dollari a 26 dollari.

Venerdì, le azioni Veeco Instruments sono scese dell’1,5% a 22,80 dollari.

Ultime notizie

  • Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha annunciato che aumenterà di 1.552 dollari il prezzo della sua auto Model Y Performance in Cina. Secondo il report pubblicato sul sito di microblogging cinese Weibo, la vettura costerà 387.900 renminbi.
  • Il fornitore di chip di Apple Inc (NASDAQ:AAPL), Taiwan Semiconductor Manufacturing Co Ltd (NYSE:TSM), sta progettando la costruzione di un impianto avanzato per la produzione di semiconduttori nel sud di Taiwan, secondo quanto riferito lunedì da Nikkei Asia, che cita alcune fonti vicine alla questione.
  • IN8BIO, Inc. (NASDAQ:INAB) ha registrato una perdita netta di 1 dollaro per azione nel secondo trimestre, rispetto a una perdita di 0,92 dollari per azione dell’anno precedente.
  • Epic Games, il produttore di “Fortnite”, prevede di continuare la battaglia legale in materia di monopolio contro Apple, ha riferito domenica Reuters, citando un deposito legale.