Pre-market: futures in calo, attesa per interventi della Fed

Un’occhiata ai mercati: si attendono le trimestrali di Carnival e 51job

Sedute USA
4' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in calo dopo che nella sessione precedente l’indice Dow Jones è balzato di oltre 500 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da Carnival Corporation (NYSE:CCL) e 51job, Inc. (NASDAQ:JOBS).

I dati sulle vendite di nuove abitazioni negli Stati Uniti per il mese di agosto saranno diffusi alle ore 10:00 ET. Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell, il vicepresidente Richard Clarida, la presidente della Federal Reserve di Kansas City Esther George e il membro del board dei governatori della Federal Reserve Michelle Bowman interverranno alle 10:00 ET; il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverrà alle 12:00 ET.

I futures sull’indice Dow Jones erano in calo di 80 punti, attestandosi a 34.564, quelli sull’S&P 500 cedevano 15 punti a quota 4.423 e i futures sul Nasdaq 100 perdevano 71 punti, a 15.232,50.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 42.672.290 contagi e circa 684.350 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 33.594.800 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 21.308.170.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,3% a 76,70 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,2% a 73,43 dollari al barile. La scorsa settimana le scorte di gas naturale degli Stati Uniti sono aumentate di 76 miliardi di piedi cubi, ha comunicato giovedì l’Energy Information Administration. Il resoconto di Baker Hughes Inc. sul numero di piattaforme petrolifere attive nell’area nordamericana per la scorsa settimana verrà comunicato alle ore 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno aperto in rosso: l’indice spagnolo Ibex arretrava dello 0,1%, lo STOXX Europe 600 cedeva lo 0,6%, l’indice francese CAC 40 era in ribasso dello 0,8%, il FTSE 100 mostrava una flessione dello 0,2% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,6%. Per il mese di settembre l’indice GfK sulla fiducia dei consumatori del Regno Unito è sceso a -13 da -8 del mese scorso. A settembre l’indice di fiducia del settore manifatturiero in Italia è sceso a 113 da un livello rivisto di 113,2 ad agosto, mentre l’indice di fiducia dei consumatori è salito a 119,6 da 116,2. A settembre l’indicatore Ifo sul clima economico della Germania è sceso a 98,8 rispetto a una lettura rivista di 99,6 ad agosto.

I mercati asiatici hanno chiuso gli scambi contrastati: l’indice giapponese Nikkei è balzato del 2,06%, l’Hang Seng di Hong Kong ha perso l’1,3%, il cinese Shanghai Composite ha ceduto lo 0,8%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto una flessione dello 0,4% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,4%. A settembre l’indice PMI servizi del Giappone è salito a 47,4 da un minimo di 15 mesi di 42,9 nel mese precedente, mentre l’indice PMI manifatturiero del Paese è sceso a 51,2 dal dato finale di 52,7. Ad agosto i prezzi al consumo in Giappone sono scesi dello 0,4% su base annua e i prezzi dei generi alimentari hanno avuto una flessione dell’1,1%, sempre su base annua.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Jefferies hanno alzato il rating del titolo The Cheesecake Factory Incorporated (NASDAQ:CAKE) da Hold a Buy e hanno incrementato il target price da 55 a 60 dollari.

Nella sessione pre-market le azioni di Cheesecake Factory erano in rialzo dell’1,2% a 47,65 dollari.

Ultime notizie

  • Nike Inc (NYSE:NKE) ha riportato utili del primo trimestre migliori del previsto, mentre le vendite hanno deluso le aspettative degli analisti; inoltre, la società ha ridotto le previsioni di vendita per l’intero anno.
  • Progress Software Corp (NASDAQ:PRGS) ha riferito risultati del terzo trimestre migliori del previsto e ha migliorato la guidance per l’anno fiscale 2021; inoltre, la società ha annunciato l’acquisizione della società non quotata Kemp per 258 milioni di dollari in contanti.
  • Costco Wholesale Corporation (NASDAQ:COST) ha riportato risultati positivi per il quarto trimestre; le sue vendite comparabili, escludendo l’impatto valutario e quello del carburante, nell’ultimo trimestre sono cresciute del 9,4%.
  • Alibaba Group Holding (NYSE:BABA) sta cercando di cedere la sua intera partecipazione in una rete televisiva locale, poiché Pechino vuole che la società fondata da Jack Ma venda alcuni dei suoi asset multimediali, secondo Bloomberg News.