Capital Group: industria USA di media e contenuti, i trend della rivoluzione in arrivo

1' di lettura

Capital Group prevede un forte calo della pay TV a vantaggio dei videogiochi, lo streaming video sarà la forma principale di fruizione dei contenuti, un aiuto inatteso arriverà dalla diffusione delle auto autonome

La pandemia ha accelerato temi d’investimento in molti settori, con una dinamica particolarmente accentuata nei media e intrattenimento, dove i progressi tecnologici e l’homeworking stanno rapidamente modificando il panorama. I cambiamenti strutturali nel consumo di contenuti mediatici stanno rivoluzionando i modelli di business dei colossi dei media tradizionali, con i consumatori sempre meno propensi a utilizzare le connessioni via cavo e più orientati al video streaming e a forme interattive di intrattenimento. Un cambiamento delle abitudini di visualizzazione, soprattutto tra i giovani, che potrebbe alterare profondamente le prospettive d’investimento per le società del settore negli anni a venire.

I 5 TREND CHE SARANNO DETERMINANTI

Nathan Meyer, analista degli investimenti azionari di Capital Group, individua cinque importanti temi che, molto probabilmente, svolgeranno un ruolo determinante nell’evoluzione dei media e dell’intrattenimento nel prossimo decennio: la crescita dei videogiochi, la flessione della pay TV, l’incremento del video streaming come modalità di fruizione dei contenuti, un declino strutturale dell’audience televisiva del Football e infine una spinta favorevole grazie alla diffusione delle auto a guida autonoma, che libereranno tempo per il consumo di contenuti mediatici stimato in almeno un’ora al giorno…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.