Ford, investimento da $11mld per i veicoli elettrici

L’iconica casa automobilistica di Dearborn costruirà 4 nuovi impianti; ecco tutto quel che c’è da sapere

Ford, investimento da $11mld per i veicoli elettrici
3' di lettura

Ford Motor Co (NYSE:F), insieme al suo partner di fornitura batterie, l’azienda sudcoreana SK Innovation, lunedì ha rivelato che prevede di spendere 11,4 miliardi di dollari per la costruzione di tre impianti di batterie e un impianto di assemblaggio per camion elettrici della serie F in Tennessee e Kentucky: si tratta del maggior investimento nella storia della casa automobilistica di Dearborn (Michigan).

Cosa è successo

L’imponente investimento vedrà le due società costruire siti per la produzione di veicoli elettrici e batterie, le cui attività dovrebbero iniziare nel 2025.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Ford spenderà 7 miliardi di dollari mentre SK Innovation dedicherà 4,4 miliardi di dollari al progetto, che dovrebbe creare 11.000 nuovi posti di lavoro, di cui circa 6.000 a Stanton (Tennessee) e 5.000 a Glendale (Kentucky), come dichiarato dalle due società in una nota.

Il sito di Stanton si chiamerà Blue Oval City e ospiterà un impianto di batterie e un ecosistema di assemblaggio per produrre la variante elettrica del pickup Ford F-Series, il suo prodotto più redditizio.

In Kentucky Ford e SK prevedono di costruire due stabilimenti di batterie; in questo stato USA la casa automobilistica gestisce già degli stabilimenti per la produzione di camion e SUV.

Ford ha affermato che gli investimenti nei nuovi stabilimenti di batterie in Tennessee e Kentucky saranno effettuati tramite BlueOvalSK, una nuova joint venture che sarà formata proprio da Ford e SK Innovation.

Jim Farley, che a ottobre compirà un anno come amministratore delegato dell’azienda automobilistica, ha definito il recente investimento come “il nostro momento – il nostro maggior investimento di sempre” nella produzione dei veicoli elettrici.

Perché è importante

Gli investimenti fanno parte dei piani della casa automobilistica per aumentare la spesa per lo sviluppo dei veicoli elettrici a 30 miliardi di dollari entro il 2025, nell’ambito di un piano di ristrutturazione rivelato dalla società all’inizio di quest’anno; nel complesso, Ford prevede che dal 40 al 50% del suo volume globale di veicoli sarà completamente elettrico entro il 2030.

L’annuncio, inoltre, giunge in seguito ai recenti piani di Ford per espandere la capacità produttiva e creare altri posti di lavoro presso il Ford Rouge Electric Vehicle Center sito in Michigan, dove l’azienda sta costruendo il pick-up elettrico F-150 Lightning che dovrebbe essere messo in vendita a partire dall’anno prossimo.

Ford afferma che l’F-150 Lightning ha ottenuto 150.000 ordini ed è andato completamente esaurito in Europa, negli Stati Uniti e in Cina.

Ford e la sua storica rivale General Motor Co (NYSE:GM) hanno messo da parte diversi miliardi di dollari per passare a un ecosistema di veicoli completamente elettrici e tentare di colmare il gap con l’azienda leader nel mercato dei veicoli elettrici, Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), e con una serie di nuove società cinesi di auto elettriche, compresa Nio Inc (NYSE:NIO).

Movimento dei prezzi

Lunedì le azioni Ford hanno chiuso in aumento del 2,76% a 14,16 dollari; nella sessione after-hours il titolo ha registrato un aumento del 4,7%.

Foto per gentile concessione di Ford