Tesla, modifiche a firmware Megapack per progetto in Australia

I cambiamenti arrivano dopo l’interruzione di luglio dovuta a un incendio; i test del progetto ripartiranno mercoledì

Tesla, modifiche a firmware Megapack per progetto in Australia
2' di lettura

Il colosso francese delle energie rinnovabili Neoen SA (OTC:NOSPF) prevede di riprendere i test per un grande progetto di stoccaggio dell’energia a Victoria (Australia) dopo che un incendio a luglio ha interrotto i progressi, ha riferito lunedì CNBC, citando la società.

Cosa è successo

Mercoledì il progetto grid-scale gestito da Neoen prevede di riattivare i Megapack di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA).



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Le autorità normative responsabili della sicurezza hanno autorizzato il progetto Victoria Big Battery a riprendere i test vicino a Melbourne; i regolatori australiani avevano chiesto a Neoen e a Tesla di sospendere alcune operazioni in modo che potessero essere completate le indagini.

Un portavoce di Neoen ha dichiarato alla CNBC che “la causa dell’incendio è stata identificata nei cortocircuiti coincidenti in due punti particolari, probabilmente avviato da una perdita di refrigerante all’esterno del vano batteria”, ha detto il portavoce.

“Questi si sono verificati mentre il Megapack era off-line, in una modalità di servizio che rimuoveva le protezioni dai guasti; grazie a questa improbabile sequenza di eventi, il guasto è riuscito a passare inosservato e a dar luogo a un incendio nel vano batterie adiacente”.

Tesla ha intrapreso “azioni di mitigazione” e ha implementato modifiche al firmware Megapack dopo aver condotto un’analisi, secondo Neoen.

Perché è importante

Il sistema di stoccaggio dell’energia gestito da Neoen è fondamentale per evitare i blackout, specialmente durante le ondate di calore, utilizzando fonti di energia alternative come l’energia solare ed eolica in quella regione.

Il Megapack di Tesla è il terzo prodotto dedicato allo stoccaggio di energia stazionario dopo il Powerwall e il Powerpack. All’inizio di quest’anno la società ha rivelato il prezzo del Megapack, il suo sistema di stoccaggio energetico a batteria su scala industriale: il prezzo partirà da 1 milione di dollari; la manutenzione annuale per un singolo Megapack arriva a 6.570 dollari e cresce del 2% all’anno.

Movimento dei prezzi

Lunedì le azioni Tesla hanno chiuso in aumento del 2,19% a 791,36 dollari.

Foto gentilmente concessa da Tesla