Fornitori di Tesla e Ford lamentano crisi di specialisti

I fornitori di batterie di Tesla, Volkswagen e Ford affermano che stanno affrontando una carenza di specialisti in ricerca e ingegneria

Fornitori di Tesla e Ford lamentano crisi di specialisti
2' di lettura

I principali fornitori globali di batterie per veicoli elettrici con sede in Corea del Sud stanno affrontando una carenza di competenze che potrebbe rallentare la corsa verso trasporti più ecologici, ha riferito lunedì Reuters, citando le società.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Complessivamente, i tre principali fornitori sudcoreani di batterie – LG Energy Solution, SK On e Samsung SDI Co Ltd – soddisfano un terzo del mercato globale dei veicoli elettrici e stanno faticando a trovare abbastanza specialisti in ricerca e ingegneria che lavorino per loro in un contesto di forte domanda.

I tre fornitori sono fra i primi sei produttori mondiali di batterie e contano come clienti chiave Tesla Inc (NASDAQ:TSLA), Volkswagen Ag (OTC:VWAGY) e Ford Motor Co (NYSE:F).

I fornitori continuano a far fronte alla “domanda crescente” da parte delle case automobilistiche più grandi, ma non sono in grado di trovare abbastanza tecnici con la formazione necessaria per continuare a far progredire tecnologie all’avanguardia come le batterie a stato solido, ha riferito Reuters.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Perché è importante

La Corea del Sud è a corto di quasi 3.000 posizioni per laureati in aree come la ricerca e il design, osserva il report, che cita i dati della Korea Battery Industry Association. Si prevede che entro il 2025 il mercato globale delle batterie triplicherà le sue dimensioni fin quasi a raggiungere i 90 miliardi di dollari, secondo il report.

Una stima del gruppo di pianificazione European Battery Alliance dell’Unione Europea afferma che entro il 2025 saranno necessari 800.000 nuovi lavoratori per mansioni legate al “re-skilling/up-skilling”, ha osservato Reuters.

I dirigenti di settore stanno incrementando le assunzioni dall’estero mentre guardano agli Stati Uniti per gli eventi di selezione del personale.

Movimento dei prezzi

Lunedì le azioni Tesla hanno chiuso in aumento dello 0,81% a 781,53 dollari.