Borse caute in attesa dei dati sul lavoro Usa

1' di lettura

Partenza contrastata per i listini europei, occhi puntati sui posti di lavoro non agricoli creati negli Stati Uniti a settembre, un dato che può influenzare le politiche della Federal Reserve

Avvio debole per le Borse europee nell’ultima seduta della settimana. Il Ftse Mib di Piazza Affari viaggia intorno alla parità. In leggero rosso Francoforte e Parigi, unica in positivo (+0,2%) è la Borsa di Londra.

MERCATO DEL LAVORO

L’attesa dei mercati è tutta per il dato sulla creazione dei posti di lavoro non agricoli negli Usa per il mese di settembre, che verrà pubblicato alle 14,30 italiane. Le attese sono per circa 500mila posti di lavoro creati dopo il deludente dato di agosto. Un numero che può influenzare le scelte della Federal Reserve sul tapering, ovvero sulla riduzione degli acquisti di titoli che ora procedono al ritmo di 120 miliardi di dollari al mese. Intanto Wall Street ha messo a segno la terza seduta positiva consecutiva, grazie all’accordo al Congresso che rimanda il rischio default almeno a dicembre. Nella mattinata europea i futures Usa sono leggermente positivi. Tuttavia, la crescita dei rendimenti del Treasury a 10 anni continua a innervosire gli investitori…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.