Pre-market: futures USA in calo, greggio fa segnare +2%

Un’occhiata ai mercati: Europa apre perlopiù in rosso, mercati asiatici chiudono contrastati

Sedute USA
2' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in ribasso dopo che nella sessione precedente l’indice Nasdaq ha ceduto circa 75 punti.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

I futures sull’indice Dow Jones erano in ribasso di 108 punti, attestandosi a 34.518, quelli sull’S&P 500 perdevano 18,75 punti a quota 4.363,50 e i futures sul Nasdaq 100 erano in calo di 81 punti, a 14.727,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 45.204.370 contagi e circa 733.570 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 33.971.600 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 21.575.820.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento del 2% a 84,01 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo del 2,4% a 81,24 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è aumentato di 5 unità a 433 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno avviato gli scambi perlopiù in rosso: l’indice spagnolo Ibex cedeva lo 0,5%, lo STOXX Europe 600 era in calo dello 0,3%, l’indice francese CAC 40 mostrava una flessione dello 0,2%, il FTSE 100 di Londra saliva dello 0,2% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,2%. Ad agosto la produzione industriale in Italia è scesa dello 0,2% mensile rispetto a una crescita rivista dell’1% a luglio.

I mercati asiatici hanno chiuso la sessione contrastati: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato l’1,6%, l’Hang Seng di Hong Kong è balzato dell’1,96%, il cinese Shanghai Composite è arretrato dello 0,01%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto una flessione dello 0,3% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,5%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Raymond James hanno alzato il rating del titolo ChemoCentryx (NASDAQ:CCXI) da Outperform a Strong Buy e hanno aumentato il target price da 62 a 107 dollari.
In pre-market le azioni di ChemoCentryx erano in aumento dell’1,5% a 38,98 dollari.

Ultime notizie

  • Southwest Airlines Co (NYSE:LUV) ha riportato la cancellazione di oltre 1.000 voli a causa di problemi di maltempo e di controllo del traffico aereo.
  • Il CEO di Kraft Heinz (NASDAQ:KHC) Miguel Patricio ha affermato che la recente tendenza all’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari è destinata a durare.
  • Mandiant Inc (NASDAQ:MNDT) ha comunicato il completamento della cessione della sua divisione FireEye Products a McAfee Enterprise per 1,2 miliardi di dollari in contanti.
  • TSR Inc. (NASDAQ:TSRI) ha rivelato un’offerta di azioni ordinarie da 5 milioni di dollari.