JP Morgan AM: come la crisi delle materie prima impatta sul mercato obbligazionario

2' di lettura

Il Bond Bulletin di questa settimana si concentra sull’atteggiamento degli investitori nei confronti dei rincari energetici e della crescita dell’inflazione, per individuare il giusto posizionamento sul mercato obbligazionario

La crisi energetica che sta investendo i mercati ha avuto grandi ripercussioni anche sul mercato obbligazionario. Negli ultimi mesi i prezzi del gas sono saliti alle stelle, toccando massimi storici e facendo lievitare i prezzi di altri prodotti energetici, come fa notare il team Global Fixed Income, Currency and Commodities Group di J.P. Morgan Asset Management nel “Bond Bulletin settimanale”. Bisogna ricalibrare i portafogli, guardando con attenzione il posizionamento degli operatori di mercato.

CRISI ENERGETICA E PETROLIO

Il timore che le forniture possano scarseggiare ha fatto impennare la domanda e i consumi si sono riversati sul petrolio. Quando, a metà settembre, i prezzi dell’energia sono saliti, ci si aspettava che l’Opec+ avrebbe utilizzato la capacità inutilizzata per aumentare l’offerta ed evitare ulteriori rincari. Ma le condizioni sono rimaste immutate, nonostante la crescita della domanda. “Con la fine dell’anno ormai alle porte, un’ondata di freddo in Europa potrebbe accentuare i timori di rincari del gas naturale – ha sottolineato J.P. Morgan Asset management – visto che, importando grandi quantità di energia, la regione si trova in una posizione vulnerabile. Gli attuali prezzi di mercato hanno eroso il forte surplus delle partite correnti dell’Eurozona che dipende dalle importazioni di energia, soprattutto dalla Russia. Questo potrebbe avere ripercussioni in futuro in quanto crediamo che le previsioni sugli utili societari in Europa siano eccessivamente ottimistiche, soprattutto rispetto alle aziende statunitensi”. L’effetto a catena dell’aumento dei prezzi del gas naturale produrrebbe pressioni sui costi degli input per le imprese europee, riducendo i margini di utile nei risultati finanziari di questo trimestre…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.