Beringer Capital acquisisce quota di maggioranza in Benzinga

La società di private equity ha comprato la quota di maggioranza del sito statunitense dedicato al mercato azionario 

Beringer Capital acquisisce maggioranza di Benzinga
2' di lettura

Benzinga sta passando al livello successivo, e sono stati i nostri lettori e utenti a renderlo possibile.

Beringer Capital, società di private equity focalizzata sui settori dei media, dei servizi di marketing e della tecnologia, lunedì ha acquisito una quota di maggioranza in Benzinga, sito web dedicato al mercato azionario, con un accordo del valore di 300 milioni di dollari.

Cosa è successo

Benzinga, con sede a Detroit, è stata fondata nel 2010 dall’imprenditore Jason Raznick nel suo seminterrato con un budget di 3.000 dollari; oggi Benzinga ha una forza lavoro internazionale di oltre 100 professionisti e una base di lettori mensili di quasi 25 milioni di persone in 125 Paesi.

Il prodotto di punta di Benzinga è Benzinga Pro, una fonte di informazioni in tempo reale sul mercato azionario per investitori individuali che fornisce informazioni di mercato che prima erano disponibili soltanto per gli investitori istituzionali.

“Benzinga sta entrando nella seconda fase di quel che costruiremo”, ha detto Raznick.

La partnership con Beringer accelera drasticamente i tempi per realizzare le nostre ambizioni in merito a quel che possiamo fornire agli investitori a livello globale”.

Raznick ha aggiunto che si considera il “co-fondatore” di Benzinga poiché “credo davvero che Benzinga sia co-fondata ogni giorno dal nostro fantastico team di Zingers che hanno la possibilità e sono incoraggiati a costruire ogni giorno”.

Perché è successo

Beringer Capital ha uffici a Toronto e a New York e un’esperienza in materia di partnership con compagnie di media digitali, aiutandole ad adattarsi e a prosperare in un panorama aziendale in rapida evoluzione; all’inizio di quest’anno la società ha annunciato l’acquisizione di Inman News, una delle principali fonti di notizie e approfondimenti per il settore immobiliare.

“Siamo entusiasti di collaborare con Jason e col team di Benzinga, un’azienda all’avanguardia nelle tendenze che interessano la nuova generazione di investitori”, ha dichiarato Perry Miele, presidente e socio dirigente di Beringer Capital; “finora Benzinga ha svolto un lavoro straordinario nel differenziare le sue offerte e nel creare una comunità vivace e coinvolta attraverso le sue varie piattaforme. Non vediamo l’ora di costruire su questa impressionante traiettoria, collaborando a stretto contatto con il suo team a nuove entusiasmanti offerte che consentano ad altri investitori di assumere il controllo del loro futuro finanziario”.

Benzinga è stata assistita nella transazione da Canaccord Genuity; i termini dell’accordo non sono stati resi noti.