Le Borse aprono la settimana in rosso dopo il taglio a sorpresa dei tassi d’interesse cinesi

Le Borse aprono la settimana in rosso dopo il taglio a sorpresa dei tassi d'interesse cinesi
1' di lettura

La banca centrale cinese abbassa i tassi di riferimento per sostenere l’economia, negli Usa il “no” di un senatore democratico affossa il piano infrastrutturale di Biden da duemila miliardi di dollari

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Partenza complicata per le Borse europee nella prima seduta della settimana. Sulla scia dei futures Usa e dell’andamento delle Borse asiatiche, i listini del Vecchio Continente perdono in media due punti percentuali dopo i primi scambi. Il Ftse Mib apre a -2,2% insieme a Francoforte, Londra perde poco meno del 2%.

TAGLIO DEI TASSI IN CINA

In Cina la banca centrale ha deciso, per la prima volta dall’esplosione della pandemia, di tagliare i tassi d’interesse portando il riferimento per i prestiti a un anno da 3,85% a 3,80%. Un segnale della preoccupazione di Pechino per le possibili conseguenze della crisi del mercato immobiliare. La scorsa settimana la banca centrale cinese aveva ridotto il tasso di riserva per immettere liquidità nel sistema…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.