Generali Investments: inizio 2022 ancora favorevole per le azioni

Generali Investments: inizio 2022 ancora favorevole per le azioni
1' di lettura

Salvatore Bruno, Responsabile Investimenti di Generali Investments Partners, fa il punto su cosa ci si può attendere dai mercati nell’inizio del 2022 con possibili episodi di volatilità nelle prime settimane dell’anno

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Le prime sedute dell’anno sono sempre difficili da leggere per gli investitori alla ricerca di interpretazioni per cercare di estrapolare una tendenza dei mercati, complici i volumi generalmente contenuti e a volte anche le chiusure di alcuni mercati, in particolare in Asia. L’inizio di quest’anno sembra comunque indicare che prosegue la fase di “risk-on”, vale a dire di propensione al rischio, che ha caratterizzato il 2021, con i principali mercati azionari che puntano a nuovi livelli record, sostenuti anche da tassi di interesse ancora a livelli storicamente bassi, nonostante il trend di moderato rialzo dell’ultimo mese, in particolare in Europa.

IMPULSO DAI NUMERI RECORD DI TESLA

Salvatore Bruno, Responsabile Investimenti di Generali Investments Partners, fa il punto su cosa ci si può attendere dai mercati nell’inizio del 2022 rilevando in particolare che quest’anno inoltre è arrivato l’impulso dei numeri record di Tesla prima, che ha spinto soprattutto il settore automotive. Secondo l’esperto di Generali Investments è verosimile pensare che nelle prossime settimane le dinamiche dei mercati saranno impattate soprattutto dagli sviluppi della pandemia nel mondo, con gli investitori chiamati a valutare gli effetti sul ciclo economico delle misure di restrizione sociale in diversi paesi, dipendenti a loro volta dall’andamento dei contagi, delle ospedalizzazioni e delle campagne vaccinali…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.