Trimestrali e T-Bond mandano le Borse in rosso

1' di lettura

Listini europei in negativo mentre il rendimento dei Treasury Usa a 10 anni supera l’1,8%. Attesa per la pubblicazione delle trimestrali americane, con le aziende chiamate a confermare la sostenibilità dei recenti record

Giornata complicata per le Borse europee, che aprono tutte in rosso. Piazza Affari perde lo 0,7% mentre Londra apre a -0,5%. Fanno peggio Francoforte e Parigi, che in avvio accusano perdite intorno allo 0,8%. A Milano occhi puntati su Generali (-0,5% in avvio) dopo l’uscita dal cda di Caltagirone e Bardin.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

ASIA MISTA

Per le Borse asiatiche una seduta mista. L’indice Nikkei 225 di Tokyo perde lo 0,27% dopo l’annuncio della banca centrale sul mantenimento dei tassi d’interesse negativi al -0,1%. La banca ha inoltre rivisto al ribasso il Pil 2021, da +3,4% a +2,8%, e ha ritoccato al rialzo le previsioni per il 2022, da +2,9% a +3,8%. Male anche la Borsa di Hong Kong, che perde mezzo punto percentuale. In crescita, invece, il listino di Shanghai (+0,8%) dopo l’intervento del presidente Xi Jinping al World Economic Forum di Davos

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.